Busto Grande organizza un incontro per le elezioni: “Vogliamo sentire l’opinione dei cittadini”

''Lavoro: quale futuro e quali speranze per i giovani?'' il tema dell'incontro organizzato dalla nuova formazione politica in vista delle elezioni

28 ottobre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Busto

“Le elezioni amministrative a Busto Arsizio si avvicinano e Busto Grande, come promesso, vuole condividere il percorso che porterà all’elezione del nostro sindaco con tutti i cittadini interessati a dire la loro (o semplicemente a portare la loro esperienza) per la stesura di quello che sarà il programma con il quale ci si presenterà agli elettori”.

La nuova formazione politica Busto Grande organizza un incontro pubblico, per coinvolgere i cittadini nella costruzione di un programma dal basso.

“Un programma chiaro, concreto e soprattutto realizzabile – dichiarano i responsabili – nessun ponte sullo stretto, o fantasie che possono ingolosire gli elettori”.

Busto Grande è un neo costituito gruppo di cittadini appartenenti a diverse “idee politiche” ma con un fine comune: “Il meglio per la nostra città, e che credono che lo strumento della lista civica oggi sia il più credibile per portare avanti le istanze dei cittadini e prendere decisioni per la città, nella città senza che personaggi più o meno noti di altre realtà decidano sulla testa (in questo caso) dei bustocchi”.

“Apriremo il dibattito con un analisi della storia-economica della città con una sua vocazione tessile… meccanica dove non sono mancate idee e figure imprenditoriali. Fino ad arrivare ai nostri giorni:una città con una posizione strategica in Europa con una vocazione alla logistica; una città che ha creato posti di lavoro e che oggi potrebbe con la giusta visione, fare la differenza nella provincia e in Lombardia. Busto nel passato ha avuto la lungimiranza di creare una zona industriale ma che non l’ha valorizzata a dovere. Altro esempio di tentativo non riuscito sono gli ex Molini Marzoli da incubatore per nuove imprese.
Insomma il lavoro deve essere un punto centrale nella creazione di politiche virtuose in un’amministrazione del si protrae al 2020, partendo dalle cose buone fatte negli ultimi anni come il distretto del commercio e negli ultimi mesi una sburocratizzazione verso le imprese”.

L’incontro è GIOVEDÌ 29 OTTOBRE A VILLA TOVAGLIERI alle 21.

Il tema “LAVORO: Quale futuro e quali speranze per i giovani?”.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo