Busto Arsizio, il 3 aprile le primarie di centrodestra per scegliere il candidato sindaco

Si voterà in un unico seggio. In corsa Vignati, Reguzzoni ed Antonelli

10 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
Bustoarsizio

Alla fine le primarie di centrodestra si faranno il 3 aprile. La scelta del candidato sindaco che rappresenterà la coalizione dovrà passare dal voto degli elettori, dal momento che il tavolo provinciale non è stato in grado di trovare una sintesi tra le diverse posizioni.

Tre i candidati al momento quasi certi: Eugenio Vignati, sostenuto dal sindaco emerito di Busto Gian Pietro Rossi, Paola Reguzzoni, sostenuta dalla Lega Nord, ed Emanuele Antonelli. Quest’ultimo potrà intercettare parte del voto di Forza Italia e della Lega Civica.

Busto Grande, che fin dall’inizio ha sostenuto e continua a sostenere Antonelli, ha tuttavia annunciato che non intende partecipare alle primarie.

Si voterà in un solo seggio a livello cittadino.

Queste condizioni, un unico seggio e la data del 3 aprile, sono state al centro di un duro scontro durante la discussione. La Lega cittadina, infatti, aveva chiesto di anticipare il voto attorno al 20 marzo. E più seggi distribuiti nella città.

Per il centrodestra insomma la strada verso le elezioni sembra tracciata. Ma le difficoltà non sono ancora finite.

Tag:

Leggi anche:

  • Busto Arsizio: Emanuele Antonelli è il nuovo sindaco

    Lo scrutinio di quanto fatto dal 56.15% dei bustesi andati alle urne – nove punti in meno rispetto a cinque anni fa – ha premiato il candidato del centrodestra col 50.71% dei consensi, appena pochi decimi, dunque, sopra la soglia che fa da spartiacque tra il ballottaggio e la vittoria
  • Ecco i candidati di Busto Grande

    Una squadra made in Busto nata al di là di ogni steccato ideologico e di ogni simbolo, esclusivamente per ridare lustro e vitalità alla nostra città, sperando di intercettare il voto e le istanze di chi non è rimasto soddisfatto delle ultime amministrazioni, ma non è disposto a consegnare
  • Antonelli tra Civismo e Partiti tradizionali: da Busto Grande a Busto Arsizio

    Tra il suo passato da coordinatore del PdL, la professione di Commercialista e l’eco mediatica del successo alle primarie, possiamo dire che il suo nome non ha più bisogno di presentazioni. Quindi, proviamo a partire subito dall’attualità e dai fatti. Ieri, 25 aprile, abbiamo visto un
  • Sicurezza in stazione Busto Nord e qualità del servizio. Dibattito pendolari-candidati sindaco

    Venerdì 15 aprile, alle ore 21,nella sala Boragno di via Milano, a Busto Arsizio,  il comitato pendolari Trenord Busto Arsizio organizza un incontro con i candidati sindaci della città. La serata non vuole essere un confronto politico, ma l’occasione per porre all’attenzione del futuro