Attentato in Francia in una centrale di gas: un’esplosione e un uomo decapitato

Un uomo, che avrebbe rivendicato di essere dell'Isis, è l'autore dell'attentato vicino a Lione

26 giugno 2015
Guarda anche: AperturaEuropaMondo
2015-06-26 13.14.15

Un attentato, molto probabilmente di matrice islamica, è stato messo in atto in Francia da  un uomo, che si è qualificato come appartenente all’Isis.

L’attentatore ha fatto irruzione in un impianto di gas industriale a Saint-Quentin-Fallavier, vicino a Lione, e ha aperto bombole di gas provocando un’esplosione. 

All’interno del complesso è stato ritrovato un corpo decapitato. La testa, poco distante, appesa ad una recinzione, coperta da delle scritte in arabo. Vicino una bandiera dell’Isis.

Ci sarebbero diversi feriti e una persona sarebbe stata arrestata. Secondo le prime informazioni, l’aggressore portava una bandiera islamica. L’autore dell’attentato sarebbe già stato arrestato.

Tag:

Leggi anche: