Attentati Parigi: un’italiana irrintracciabile

Non si trova una studentessa veneziana. Prime indiscrezioni sul commando, sgomento da tutto il mondo

14 novembre 2015
Guarda anche: ItaliaMondo
Attentati Francia

Il day after, a Parigi, è un mix di rabbia, dolore e paura. Il bilancio delle stragi di venerdì 13 si è al momento consolidato sui 128 morti e 250 feriti, di cui un centinaio in condizioni particolarmente gravi.

Ovviamente, non è ancora nota l’identità di tutte le persone decedute e di quelle ora in ospedale: tra chi non ha dato notizie di sé, c’è anche un’italiana. Si tratta della studentessa veneziana Valeria Solesin, una ventottenne dottoranda alla Sorbona che si trovava al Bataclan: una sua amica afferma di averla vista ferita, ma la ragazza potrebbe anche essersi messa in salvo, in qualche luogo appartato, perdendo nella concitazione il cellulare.

Intanto, tutti i capi di Stato e di Governo del mondo hanno espresso il proprio cordoglio per le vittime e ciascun Paese ha adottato le conseguenti decisioni per il piano interno della sicurezza. Ci sono inoltre le prime indiscrezioni sugli attentatori: ragazzi giovanissimi, al massimo venticinquenni, tra i quali forse una donna. Un kamikaze morto aveva invece il passaporto siriano, probabilmente – ma la notizia è in attesa di conferma – entrato in Europa come rifugiato dall’isola greca di Lesbo. Cinque arresti sono invece stati compiuti in Belgio.

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,