Attentati Parigi: un’italiana irrintracciabile

Non si trova una studentessa veneziana. Prime indiscrezioni sul commando, sgomento da tutto il mondo

14 novembre 2015
Guarda anche: ItaliaMondo
Attentati Francia

Il day after, a Parigi, è un mix di rabbia, dolore e paura. Il bilancio delle stragi di venerdì 13 si è al momento consolidato sui 128 morti e 250 feriti, di cui un centinaio in condizioni particolarmente gravi.

Ovviamente, non è ancora nota l’identità di tutte le persone decedute e di quelle ora in ospedale: tra chi non ha dato notizie di sé, c’è anche un’italiana. Si tratta della studentessa veneziana Valeria Solesin, una ventottenne dottoranda alla Sorbona che si trovava al Bataclan: una sua amica afferma di averla vista ferita, ma la ragazza potrebbe anche essersi messa in salvo, in qualche luogo appartato, perdendo nella concitazione il cellulare.

Intanto, tutti i capi di Stato e di Governo del mondo hanno espresso il proprio cordoglio per le vittime e ciascun Paese ha adottato le conseguenti decisioni per il piano interno della sicurezza. Ci sono inoltre le prime indiscrezioni sugli attentatori: ragazzi giovanissimi, al massimo venticinquenni, tra i quali forse una donna. Un kamikaze morto aveva invece il passaporto siriano, probabilmente – ma la notizia è in attesa di conferma – entrato in Europa come rifugiato dall’isola greca di Lesbo. Cinque arresti sono invece stati compiuti in Belgio.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo