Atletica: le ragazze dell’Università dell’Insubria brillano ai campionati nazionali

Le mezzofondiste dell'ateneo varesino si fanno valere alle gare di Ancona

08 febbraio 2016
Guarda anche: SportVarese
atletica università insubria

Le ragazze del College di Mezzofondo dell’Università degli Studi dell’Insubria si fanno valere ai Campionati italiani indoor junior e promesse, svoltisi sabato 6 e domenica 7 febbraio 2016 ad Ancona.

Nei 3000 metri ben due studentesse dell’Università degli Studi dell’Insubria sono salite sul podio: Silvia Oggioni, studentessa del Corso di Laurea in Scienze Motorie, è arrivata seconda e Chiara Spagnoli, iscritta al Corso di Laurea Scienze Motorie, terza «in una gara – commenta Silvano Danzi, tecnico del College – che si presentava di alto livello e con concorrenti con credenziali migliori delle nostre».

Oggioni e Spagnoli fanno parte del programma del College del Mezzofondo, ideato dall’Università degli Studi dell’Insubria per agevolare la conciliazione tra studio e sport a livello agonistico. «Nella gara vinta dalla romana Isabella Papa, la nostra Silvia Oggioni è stata l’unica che ha cercato di reggere il ritmo dell’atleta dell’Esercito ed è stata premiata con un grande secondo posto e da un progresso cronometrico di oltre 15”; oltretutto – aggiunge il tecnico – solo pochi giorni prima aveva preso un trenta e lode nell’esame di Fisiologia: Silvia rappresenta un ottimo esempio di studentessa modello e grande atleta. Dietro di lei ad Ancona si è classificata terza la new entry del college, Chiara Spagnoli, che ha fatto una gara sorprendente lottando fino alla fine per un terzo posto che ha un significato enorme. Anche per lei un progresso cronometrico di oltre 10″».

Silvia Pento, anche lei studentessa del College di Mezzofondo iscritta al Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale dell’Università degli Studi dell’Insubria, è arrivata terza negli 800 metri «confermandosi ancora una volta tra le migliori in Italia. Negli ultimi tre anni è sempre andata sul podio ed anche ad Ancona ha confermato questa “abitudine”. Sulla linea di arrivo per poco non recuperava anche la seconda posizione. Già nella prima giornata di gara si era giocata il titolo nei 1500 arrivando sul rettilineo di arrivo con altre tre concorrenti: è arrivata quarta per pochi decimi».

Silvia Oggioni è nata nel 1995, di Varese, cresciuta atleticamente nell’Atletica Gavirate, ora gareggia per la Pro Sesto di Milano.

Silvia Pento è del 1994, di Vicenza, gareggia per l’Atletica Vicentina.

Chiara Spagnoli è del 1996 viene dalla Valle Camonica e gareggia per l’Atletica Gavirate.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare