All’eremo di Santa Caterina la summer school dell’Agenzia Formativa

Futuri cuochi e camerieri impegnati in uno dei luoghi-simbolo del Varesotto grazie alla collaborazione tra Villa Recalcati, Strada dei Sapori e Agenzia Formativa

13 luglio 2015
Guarda anche: Laghi
eremo santa caterina

E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa il Protocolla d’intesa tra Provincia di Varese, Agenzia Formativa e Strada dei sapori relativo alla valorizzazione dell’Eremo di Santa Caterina e al progetto Summer school al ristoro del Quiquio.
«Abbiamo messo a punto un progetto che garantisce la valorizzazione di questo importante patrimonio e prosegue l’ottima esperienza della Summer school già avviata – ha dichiarato il Consigliere provinciale Paolo Bertocchi – Mi preme sottolineare il forte carattere innovativo di questa progettualità che vede la collaborazione di tre soggetti che hanno quale obiettivo quello di mantenere il ristoro all’Eremo, ma anche far sì che questo faccia da effetto moltiplicatore per un luogo di grande richiamo come Santa Caterina. In questi mesi abbiamo lavorato e messo a punto il Protocollo che, oltre all’Agenzia formativa, coinvolge, tramite l’impegno della Strada dei sapori, ben 46 comuni della nostra realtà provinciale. Non solo, ma in tal modo i nostri ragazzi continueranno ad avere l’opportunità di vivere un’esperienza formativa importante e gli utili del ristoro verranno utilizzati sia per sostenere i tirocini, sia per attività di promozione del territorio. E proprio domani sera alle 21 inaugureremo questo progetto con un appuntamento culturale all’Eremo, organizzato a costo zero dall’Ente Provincia».
A portare i saluti del Presidente dell’Agenzia Formativa Benedetto di Rienzo ed esprimere la soddisfazione per il risultato ottenuto era presente in Conferenza Alessandro Bonfanti, membro del Cda dell’Azienda speciale: «Poter garantire l’esperienza della Summer school in un luogo simbolo come l’eremo e offrire questa opportunità ai nostri allievi è per noi motivo di grande soddisfazione».
Angela Viola, Presidente della Strada dei sapori ha spiegato che «l’adesione al protocollo rispetta in pieno la mission della nostra realtà. Quanto stiamo realizzando non è un’operazione di puro marketing territoriale, ma ha un alto valore intrinseco anche sotto il profilo della formazione professionale e della crescita personale dei nostri giovani».

E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa il Protocolla d’intesa tra Provincia di Varese, Agenzia Formativa e Strada dei sapori relativo alla valorizzazione dell’Eremo di Santa Caterina e al progetto Summer school al ristoro del Quiquio.
«Abbiamo messo a punto un progetto che garantisce la valorizzazione di questo importante patrimonio e prosegue l’ottima esperienza della Summer school già avviata – ha dichiarato il Consigliere provinciale Paolo Bertocchi – Mi preme sottolineare il forte carattere innovativo di questa progettualità che vede la collaborazione di tre soggetti che hanno quale obiettivo quello di mantenere il ristoro all’Eremo, ma anche far sì che questo faccia da effetto moltiplicatore per un luogo di grande richiamo come Santa Caterina. In questi mesi abbiamo lavorato e messo a punto il Protocollo che, oltre all’Agenzia formativa, coinvolge, tramite l’impegno della Strada dei sapori, ben 46 comuni della nostra realtà provinciale. Non solo, ma in tal modo i nostri ragazzi continueranno ad avere l’opportunità di vivere un’esperienza formativa importante e gli utili del ristoro verranno utilizzati sia per sostenere i tirocini, sia per attività di promozione del territorio. E proprio domani sera alle 21 inaugureremo questo progetto con un appuntamento culturale all’Eremo, organizzato a costo zero dall’Ente Provincia».
A portare i saluti del Presidente dell’Agenzia Formativa Benedetto di Rienzo ed esprimere la soddisfazione per il risultato ottenuto era presente in Conferenza Alessandro Bonfanti, membro del Cda dell’Azienda speciale: «Poter garantire l’esperienza della Summer school in un luogo simbolo come l’eremo e offrire questa opportunità ai nostri allievi è per noi motivo di grande soddisfazione».
Angela Viola, Presidente della Strada dei sapori ha spiegato che «l’adesione al protocollo rispetta in pieno la mission della nostra realtà. Quanto stiamo realizzando non è un’operazione di puro marketing territoriale, ma ha un alto valore intrinseco anche sotto il profilo della formazione professionale e della crescita personale dei nostri giovani».

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale