All’eremo di Santa Caterina la summer school dell’Agenzia Formativa

Futuri cuochi e camerieri impegnati in uno dei luoghi-simbolo del Varesotto grazie alla collaborazione tra Villa Recalcati, Strada dei Sapori e Agenzia Formativa

13 luglio 2015
Guarda anche: Laghi
eremo santa caterina

E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa il Protocolla d’intesa tra Provincia di Varese, Agenzia Formativa e Strada dei sapori relativo alla valorizzazione dell’Eremo di Santa Caterina e al progetto Summer school al ristoro del Quiquio.
«Abbiamo messo a punto un progetto che garantisce la valorizzazione di questo importante patrimonio e prosegue l’ottima esperienza della Summer school già avviata – ha dichiarato il Consigliere provinciale Paolo Bertocchi – Mi preme sottolineare il forte carattere innovativo di questa progettualità che vede la collaborazione di tre soggetti che hanno quale obiettivo quello di mantenere il ristoro all’Eremo, ma anche far sì che questo faccia da effetto moltiplicatore per un luogo di grande richiamo come Santa Caterina. In questi mesi abbiamo lavorato e messo a punto il Protocollo che, oltre all’Agenzia formativa, coinvolge, tramite l’impegno della Strada dei sapori, ben 46 comuni della nostra realtà provinciale. Non solo, ma in tal modo i nostri ragazzi continueranno ad avere l’opportunità di vivere un’esperienza formativa importante e gli utili del ristoro verranno utilizzati sia per sostenere i tirocini, sia per attività di promozione del territorio. E proprio domani sera alle 21 inaugureremo questo progetto con un appuntamento culturale all’Eremo, organizzato a costo zero dall’Ente Provincia».
A portare i saluti del Presidente dell’Agenzia Formativa Benedetto di Rienzo ed esprimere la soddisfazione per il risultato ottenuto era presente in Conferenza Alessandro Bonfanti, membro del Cda dell’Azienda speciale: «Poter garantire l’esperienza della Summer school in un luogo simbolo come l’eremo e offrire questa opportunità ai nostri allievi è per noi motivo di grande soddisfazione».
Angela Viola, Presidente della Strada dei sapori ha spiegato che «l’adesione al protocollo rispetta in pieno la mission della nostra realtà. Quanto stiamo realizzando non è un’operazione di puro marketing territoriale, ma ha un alto valore intrinseco anche sotto il profilo della formazione professionale e della crescita personale dei nostri giovani».

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad