Alessandro Pepe “La Regione intervenga sui treni”

Il consigliere comunale del Pd Alessandro Pepe introduce l’emendamento alla mozione del collega Conte, in merito alla sicurezza a bordo dei treni regionali

27 Settembre 2018
Guarda anche: Trasporti Strade Autostrade

“Treni a misura d’uomo: più corse, più sicurezza e maggiori servizi”. Con queste parole il consigliere comunale del Pd Alessandro Pepe introduce l’emendamento alla mozione del collega Conte che ha intenzione di presentare al consiglio di giovedì 27 settembre. Durante il dibattito consiliare è programmata la votazione in merito ai disservizi di Trenord e la richiesta, a Regione Lombardia, d’istituire il collegamento del capoluogo con Milano Centrale.

“Da giugno è entrato in funzione il nuovo treno per l’aeroporto di Malpensa – spiega l’esponente dem. – e come gruppo del Pd chiediamo che la Regione dia un segnale importante anche su questo aspetto. Sono necessarie più corse, soprattutto alla mattina. Non è ammissibile che una regione come la nostra abbia istituito un treno ogni due ore per raggiungere lo scalo più importante nord Italia”.

Dal 10 giugno 2018, infatti, è entrato in funzione questo nuovo collegamento che collega le città di Como e Varese con l’aeroporto e le corse sono veramente esigue. 

“Se Varese vuole acquisire una dimensione europea è necessario invertire la rotta – chiosa il consigliere di maggioranza – non solo nel numero di corse ma anche con l’aumento dei servizi”.

Il consigliere – che porta in consiglio una protesta di tutto il Pd – evidenzia l’assenza di una rivendita di biglietti internazionali.

“È profondamente ingiusto non fornire ai cittadini la possibilità di acquistare biglietti per andare all’estero – continue l’esponente Pd –. Varese non ha una biglietteria atta a svolgere tale funzione. Un utente che non dispone di una connessione a Internet deve recarsi a Gallarate per acquistarlo. È mai possibile avere questa situazione in un comune capoluogo?”.

Per tale ragione il consigliere chiede a Sindaco e giunta di impegnarsi su questi temi stimolando la regione a intervenire anche sul fronte sicurezza.

“La Regione – conclude Pepe – deve farsi carico del problema. È sua responsabilità quella di garantire efficaci livelli di sicurezza: utenti e lavoratori devono poter usufruire del mezzo pubblico in tutta tranquillità. L’intervento è necessario sia nei treni che nelle stazioni. Per evitare spiacevoli situazioni di disagio per i cittadini lombardi”.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Sicurezza nelle scuole: Conclusi i lavori alla San Giovanni Bosco

    Sicurezza, efficienza e maggiore confort: in sostanza una scuola più bella. Si sono conclusi i lavori alla Primaria San Giovanni Bosco dove in questi mesi sono stati sostituiti tutti gli infissi dell’edificio. L’altro intervento ha invece riguardato la palestra con la messa in
  • 7 ‘regole’ per proteggere gli appartamenti dai furti nel periodo estivo

    “Due giovani donne arrestate mentre a Milano tentavano di scassinare un appartamento nella zona delle Colonne di San Lorenzo. Un tentativo di furto sventato, sempre a Milano, in via Salomone. E, ancora, tre persone ‘acciuffate’ grazie ad un condomino che, avendo avvertito strani
  • Nuovo piano per la sicurezza dei Parchi a Saronno

    E’ in corso la ricognizione dello stato dei giochi per bambini nelle aree verdi cittadine. Durante i controlli, il ‘castello’ del parco Salvo D’Acquisto ha evidenziato delle criticità e per questo gli operai del comune sono intervenuti tempestivamente mettendo in sicurezza
  • Carceri: Nuovi Agenti In Lombardia

    Sono 115 (97 uomini e 18 donne) i nuovi agenti di Polizia penitenziaria che arriveranno a seguito delle nuove assegnazioni nelle strutture carcerarie della Lombardia a partire dai primi giorni di agosto, dopo il giuramento del 31 luglio scorso. Di questi, 12 saranno assegnati a istituti carcerari