7 ‘regole’ per proteggere gli appartamenti dai furti nel periodo estivo

La mappa diffusa dall’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, De Corato

06 Agosto 2019
Guarda anche: Lombardia

“Due giovani donne arrestate mentre a Milano tentavano di scassinare un appartamento nella zona delle Colonne di San Lorenzo. Un tentativo di furto sventato, sempre a Milano, in via Salomone. E, ancora, tre persone ‘acciuffate’ grazie ad un condomino che, avendo avvertito strani rumori, ha chiamato la Polizia. Sono solo alcuni casi emblematici di questi ultimi giorni che ci confermano essere ancora troppi i furti in appartamento che rischiano di rovinare in modo irreparabile il periodo di ferie estive”. Parte da questa considerazione l’assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione, Riccardo De Corato, per proporre, anche quest’anno, alcune “piccole, ma efficaci regole” per contrastare i furti in appartamento.

LOMBARDIA PRIMA PER IMPRESE VIGILANZA PRIAVTA – La Lombardia risulta essere, secondo i dati del settore, al primo posto in classifica per quanto riguarda la presenza di imprese di vigilanza privata ed installatori dei classici sistemi di antifurto.

LE SETTE REGOLE – Ecco, dunque, le sette regole, alla portata di tutti, che l’assessore De Corato indica per cercare di contrastare i furti in casa:

1) evitare di pubblicare notizie di spostamenti sui social media;
2 )non diffondere sui social immagini di oggetti preziosi;
3) non fare accumulare la posta nella cassetta delle lettere;
4) non fare arrotolare lo zerbino davanti alla porta di casa dagli addetti alle pulizie;
5) chiudere sempre i cancelli di accesso alla strada;
6) lasciare accesa la luce, la radio o il televisore in caso di spostamenti brevi;
7) nel dubbio, chiamare, sempre, le Forze dell’ordine.

“L’estate – conclude Riccardo De Corato – è la stagione più ‘calda’ per quanto riguarda la sicurezza dei nostri appartamenti e per questo l’anno scorso, insieme all’ANACI di Milano (Associazione nazionale condomini italiani), abbiamo diramato 7 semplici regole per difendersi dai topi di appartamento nelle settimane in cui lasciamo incustodita la nostra casa”.

Tag:

Leggi anche:

  • “Controllo del vicinato” sottoscrizione del Protocollo d’intesa

    La Prefettura di Varese, ha promosso la definizione di un protocollo d’intesa con i Comuni interessati ad iniziative di controllo del vicinato. L’iniziativa si colloca in un quadro nel quale la sicurezza è sempre più percepita dai cittadini come un diritto primario e componente indispensabile
  • A Busto Arsizio attività di contrasto agli stupefacenti

    Quella di giovedì  è stata una giornata proficua per l’attività di contrasto alla diffusione delle sostanze stupefacenti svolta dagli uomini del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio. Il controllo delle zone limitrofe ai boschi del circondario che sono notoriamente interessate
  • Intensificati i controlli a Varese in Piazza Repubblica

    Fondamentale risulta il controllo e la presenza sul territorio cittadino del personale della Polizia di Stato, specie nell’ambito della prevenzione al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Per tali motivazioni, e su sollecito del Questore dott. Giovanni PEPÈ, si
  • I Carabinieri “in ascolto” dei cittadini

    “Servizio di Ascolto”. E’ questo il nome del progetto pilota che il comando dei Carabinieri di Busto Arsizio, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, attiverà a breve incontrando i cittadini nei vari quartieri della città. Su input del Comando interregionale e