WhatsApp si “blinda”: conversazioni criptate

Nuovi strumenti per tutelare la privacy degli utenti

06 aprile 2016
Guarda anche: Italia
whatapp

In ogni singola chat, tanti utenti di WhatsApp avranno notato la scritta “I messaggi che invii in questo gruppo sono ora protetti con la crittografia end-to-end, il che significa che WhatsApp e terze parti non possono leggerli”.

Si tratta dell’ultimo aggiornamento della popolare app di messaggistica, che serve a tutelare sempre più gli utenti: ora, infatti, le conversazioni (singole o verso gruppi) sono letteralmente criptate e dunque del tutto inaccessibili a persone diverse dai destinatari, hacker compresi. Una garanzia di privacy in più per i miliardi di messaggi scambiati giornalmente nelle chat.

Tag:

Leggi anche: