Velocità Adsl in aumento a Varese

La provincia dei Sette Laghi fa registrare l'incremento maggiore a livello regionale

01 settembre 2015
Guarda anche: EconomiaLavoroVarese Città
adsl

A quanto viaggia l’ADSL in Lombardia? A rivelarlo un’indagine di SosTariffe.it che ha stimato la reale velocità delle connessioni attive nella regione e nelle principali città. Il risultato dimostra che dal 2014 la velocità dell’ADSL in Lombardia è aumentata dell’11%. La provincia che registra l’incremento di velocità maggiore è Varese (+20,6%), mentre Brescia è il comune lombardo dove la velocità è aumentata di più (+41,7%). Le diminuzioni più alte si registrano nella provincia di Lodi (-16,5%) e nel comune di Cremona (-17,2%). Monza e Bergamo le città più coperte dalla banda ultralarga (rispettivamente 96,7% e 93,6%).
Quanto può cambiare la velocità dell’ADSL in un determinato territorio in un anno? A rispondere, per quanto riguarda la Lombardia, è l’ultima analisi di SosTariffe.it che ha stimato la velocità media in download delle connessioni attive a livello regionale e comunale, confrontando le informazioni rilevate nel 2014 con quelle di quest’anno.
Le prime evidenze dimostrano che, contrariamente a quanto si possa pensare e nonostante rimanga tra le città e province più celeri d’Italia, non è Milano l’area dove si registrano gli aumenti maggiori di velocità delle connessioni Internet.
Grazie a dati Infratel Italia sono state calcolate, inoltre, le coperture per la banda larga e ultralarga in tutte le città, ovvero la percentuale di popolazione raggiungibile da una velocità di download compresa tra 2 e 20 Mb/s (banda larga) e 30 Mb/s (banda ultralarga).
Sapere a quanto “viaggia” effettivamente la propria connessione è un dato molto importante, soprattutto quando si sceglie una nuova tariffa ADSL, in quanto non in tutte le realtà territoriali è possibile raggiungere le velocità nominali pubblicizzate dai provider.
I dati dello studio condotto da SosTariffe.it, per quanto riguarda la velocità media delle connessioni in Lombardia, sono riassunti nella seguente tabella:
L’osservatorio di SosTariffe.it dimostra che a livello regionale la velocità dell’ADSL in Lombardia, nel 2015, ha avuto un discreto incremento: il dato medio è oggi di 7,18 Mb/s, aumentata dell’11% dal 2014.
A livello provinciale è a Varese che si riscontra il maggiore incremento di velocità sul 2014. In quest’area grazie agli utenti che hanno usato lo speed test di SosTariffe.it si è registrato un aumento del 20,6%. Quasi tutte le provincie lombarde hanno riscontrato aumenti: le percentuali vanno dal 7,5% di Bergamo al 15,8% di Milano. Le uniche tre province dove le connessioni sono mediamente più lente sono: Como (-0,7%), Cremona (-3%) e quella che è la provincia con il maggior calo di velocità ovvero Lodi (-16,5%).
I dati sembrano riflettersi anche a livello comunale. Brescia è il comune dove l’ADSL è aumentata maggiormente: qui le connessioni sono più veloci mediamente del 41,7%. In quasi tutti i comuni analizzati l’ADSL è più veloce: gli incrementi nelle altre città, infatti, vanno dallo 0,5% di Mantova al 30,7% di Milano. Anche in questo caso sono tre gli unici comuni che registrano un calo della velocità: Lodi (-2,4%), Lecco (-12,7%) e Cremona che detiene la medaglia nera con la diminuzione maggiore di velocità (-17,2%).
Importante è valutare anche la diffusione delle tecnologie che permettono connessioni a Internet con velocità maggiori. Grazie ai dati riportati da Infratel, SosTariffe.it ha fatto il punto sulla copertura della banda larga (connessioni da 2 a 20 Mb/s) e ultralarga (connessioni a 30 Mb/s) in Lombardia. La situazione è riassunta nella tabella.
La Lombardia è una delle regioni in assoluto più coperte dalla banda larga: tutti i principali comuni lombardi, infatti, hanno una copertura per la banda larga superiore al 99%. Questo significa che quasi tutta la popolazione di questa realtà territoriale è raggiungibile da una tecnologia che permette di navigare tra i 2 e 20 mega, anche se molta strada deve essere ancora compiuta per quanto riguarda la banda ultralarga, in quanto la copertura è ancora molto sporadica. Oltre il 77% della popolazione lombarda è ancora sprovvista di tecnologie che possono far “viaggiare” l’ADSL a velocità superiori ai 30 Mb/s. Monza e Bergamo sono i comuni maggiormente coperti dalla banda ultralarga: rispettivamente il 96,7% e il 93,6% della popolazione ha accesso all’Internet super veloce.
I dati sulla velocità media in Lombardia sono stati estrapolati direttamente dagli utenti di SosTariffe.it che abitano e utilizzano quotidianamente la connessione Internet domestica e hanno effettuato lo speed test che il sito di comparazione offre (http://www.sostariffe.it/adsl/test-velocita/), in grado di rilevare la velocità del proprio collegamento e trovare gli operatori davvero più veloci nella zona.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione