Varesecorsi: al via le iscrizioni online

Già aperte le adesioni su internet per il ciclo primaverile

26 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
varesecorsi

Varesecorsi torna infatti puntuale come ogni anno e mette sul piatto un nuovo programma con proposte di approfondimento, studio, formazione e cultura. In arrivo nei prossimi giorni anche l’opuscolo informativo, in 60.000 copie che saranno distribuite in cassetta postale a partire da lunedì 1 febbraio. Circa 250 i corsi fra i quali è possibile scegliere: dalle lingue (tutti i livelli inclusa la conversazione) alla cucina, dal pilates alla zumba, dal fitness (con tanto di corsi estremi come “guerrilla tone”) all’informatica, ai balli più diversi come flamenco, folklore, pizzica, latino caraibico. Senza dimenticare naturalmente la sezione relativa ai corsi culturali, con diverse novità interessanti. Da segnalare ad esempio l’esordio, come docente di Varesecorsi, del professor Silvio Raffo impegnato nel corso “Vivere la letteratura”, affascinante excursus fra i nomi più o meno noti della letteratura legati a tematiche fondamentali della cultura contemporanea. Di grande interesse anche il corso “Introduzione al pilates e alla respirazione” tenuto da Viviana Arcangioli, che approfondirà alcuni aspetti teorici legati a una disciplina del benessere che negli ultimi anni è entrata a far parte della nostra cultura. Da segnalare infine gli appuntamenti con “Come ascoltare e comprendere la musica classica indiana”, corso tenuto dal maestro Adalberto Zappalà e accompagnato da esempi di musiche suonate dal vivo con il Sitàr, e “Visite guidate: le architetture di Varese Capoluogo”, con le docenti Elena Ermoli e Anita Membrini nelle vesti di “ciceroni” alla scoperta di luoghi simbolo come Villa Recalcati, la Camera di Commercio, la Palazzina della cultura e Piazza Monte Grappa. Come in passato resta in vigore la possibilità di iscriversi gratuitamente a un corso culturale (fino a esaurimento posti), nel caso si sia iscritti a un corso pratico.
Altre novità riguardano il comparto web che sta dietro le quinte di Varesecorsi, con il sito www.portalecorsi.com diventato il contenitore unico per le iscrizioni. Tutti gli utenti di Varesecorsi potranno accedere al nuovo sito e sfruttare le numerose funzionalità fra le quali, ad esempio, la possibilità di scrivere messaggi direttamente al docente per chiedere consigli, dispense, informazioni, di partecipare alle chat dei corsi o di caricare foto o video. Con Portalecorsi inoltre le iscrizioni saranno sempre aperte, sarà sempre possibile proporre e attivare nuovi corsi e la piattaforma potrà essere utilizzata, secondo un apposito regolamento, anche da altre associazioni o privati. Resta comunque attivo il sito storico www.varesecorsi.net, online con una nuova veste grafica.
Come anticipato sono dunque aperte da lunedì 25 gennaio le iscrizioni su www.portalecorsi.com. Gli uffici di Varesecorsi in piazza Motta 4 saranno invece aperti per le iscrizioni fisiche da sabato 13 febbraio 2016 alle 9.00.

Di seguito il messaggio dell’assessore alla Cultura Simone Longhini:

“Puntuale come sempre arriva uno dei momenti più attesi per la formazione e l’approfondimento culturale dei varesini: Varesecorsi! Come potrai verificare sfogliando questo opuscolo distribuito in 60.000 copie, le proposte sono quasi 250. Tali proposte sono state appositamente pensate per venire incontro il più possibile ai tuoi interessi e alle tue esigenze, sia pratiche che culturali. I corsi di lingue restano il nostro fiore all’occhiello, con gradi e difficoltà diverse a seconda del livello di preparazione di ognuno. Ma senza entrare troppo nel dettaglio degli altri corsi, che potrai scoprire nelle prossime pagine, ho il piacere di comunicarti alcune interessanti novità. La principale è il nuovo carattere always on (sempre attivo) assunto da Varesecorsi. Sul portale le iscrizioni saranno infatti aperte 365
giorni all’anno, così come la possibilità di creare, pubblicizzare e gestire nuovi corsi, seminari, laboratori o cicli di conferenze, con gli utenti che potranno connettersi in ogni momento per aggiornarsi e seguire l’evolversi delle iniziative… Altra novità di rilievo per il 2016 è la possibilità per ciascuno degli
iscritti di lasciare feedback, comunicare con gli altri iscritti e l’insegnante, caricare foto e video, invitare amici, regalare un corso, utilizzare i crediti per sconti su corsi e promozioni. Augurandomi che tutte queste innovazioni possano essere di tuo gradimento, Ti saluto ringraziandoti per l’attenzione che hai dedicato in passato o stai dedicando ora a Varesecorsi. Un’attività che ho avuto l’onore e l’onere di gestire, assieme ai miei collaboratori e al Cavedio, durante gli ultimi 5 anni e che, grazie al lavoro di tutti, ha saputo crescere e rinnovarsi, mantenendo inalterata la qualità e confermandosi una tra le migliori eccellenze
culturali varesine”.
Simone Longhini Assessore alla Cultura – Comune di Varese

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo