Varese: un Franco Ossola stile inglese?

La dirigenza lavora non su un nuovo stadio, bensì su una notevole ristrutturazione del Franco Ossola

17 gennaio 2016
Guarda anche: SportVarese
stadio

Negli ultimi dieci anni e, in modo particolare, nell’ultimo biennio, il continuo valzer al vertice della dirigenza di un As Varese 1910 impegnato tra serie C e B era accompagnato puntualmente dalle promesse di un nuovo stadio, in taluni casi con progetti già pronti e realizzabili: quella società, però, non esiste più e le categorie professionistiche restano per ora piuttosto distanti.

Ciononostante, gli eredi del nuovo Varese Calcio, squadra che sta letteralmente dominando il torneo di Eccellenza, pensano già al futuro e hanno fatto trapelare alcune indicazioni sul progetto di una nuova “casa” per il Varese, ma al tempo stesso non hanno lesinato olio di gomito per alcuni piccoli interventi di manutenzione al vecchio Franco Ossola, come la sistemazione degli spogliatoi, dell’area hospitality e dell’adiacente casa del custode per farne la sede sociale.

L’idea di fondo, a quanto pare apprezzata anche a Palazzo Estense, è la seguente: non occorre costruire un nuovo impianto magari in altre parti della città (in passato si parlava, ad esempio, dell’area delle Fontanelle), bensì si può puntare su una notevole ristrutturazione del Franco Ossola. Qualche esempio? Abbattimento di pista d’atletica e velodromo per far “scivolare” le nuove curve a ridosso del terreno di gioco, sistemazione di tribuna e distinti, una piccola area commerciale proprio alle spalle dei distinti, dove ora sorge un inutilizzato e malconcio campetto in terra. Costi stimati? 4 milioni di Euro. Tanti, certo, ma anche la manutenzione dell’attuale Franco Ossola che accusa il peso degli anni non è propriamente economica.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti