Varese, su piazza Repubblica interviene Movimento Libero: “Nuovo Teatro al posto dell’Apollonio”

Il consigliere comunale Alessio Nicoletti approva l’ultima ipotesi per il comparto in centro e sottlinea come per arrivare a questa decisione sia stato fondamentale l’apporto di tutta l’opposizione

09 Luglio 2014
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Nicoletti

La priorità è riaprire via Spinelli. Mentre l’ipotesi migliore è quella di realizzare il nuovo teatro al posto dell’Apollonio.

“Bene il cambio di marcia della maggioranza sul comparto piazza Repubblica – commenta il consigliere comunale di Movimento Libero Alessio Nicoletti – ci piace pensare che in qualche misura siano state ascoltate anche le posizioni, spesso forti,  assunte dalle minoranze (tutte) presenti in consiglio comunale e anche quelle della cittadinanza intervenuta spesso sull’argomento. Indispensabile la riapertura di via Spinelli. Interessante l’idea di realizzare il nuovo teatro dove oggi sorge l’Apollonio e comunque non più all’ex Caserma Garibaldi per la quale una parte della giunta ha annunciato l’intenzione di farne un polo culturale. Su questo punto, chiederei di non abbandonare l’idea che ci siamo permessi di avanzare qualche tempo fa: portare nell’ex Caserma Garibaldi il Comando di Polizia Locale. Probabilmente, considerati gli spazi, si potrebbero realizzare entrambe le ipotesi (cultura e Polizia Locale)”

L’operazione garantirebbe, secondo Nicoletti, di raggiungere abbastanza agevolmente tre obiettivi:

1) Il recupero dell’ex Caserma Garibaldi, senza alterare l’architettura pregiata di un immobile ricco di storia, nato come caserma e dunque funzionale ad ospitare il Corpo della Polizia Locale di Varese, che da tempo necessita di un nuovo comando.

2) Garantire maggiore sicurezza in uno dei comparti cittadini più difficili sul fronte dell’ordine pubblico.

3) Liberare l’attuale Comando di Polizia Locale di via Sempione per consentire di ristrutturare ed ampliare l’attuale Carcere Miogni, altro problema atavico della città.

Tag:

Leggi anche:

  • Foibe ed esodo giuliano dalmata: storia e memoria del 10 febbraio

    Anche quest’anno è stato pubblicato il Bando di concorso regionale per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia: “Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i
  • Premiate le donne in prima linea durante Covid. Il grazie del governatore

    Sono 206, di cui 55 lombarde, le donne premiate lunedì 28 settembre da Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) in occasione della presentazione del IV Congresso Nazionale della Fondazione, per l’impegno in prima linea nella gestione dell’epidemia di
  • Ripartenza: Regione Lombardia stanzia 6 milioni di euro per l’enogastronomia

    La prima misura riguarda il sostegno al sistema produttivo caseario, ma anche i cittadini in difficoltà economica, mentre la seconda iniziativa mira a sostenere il sistema produttivo vinicolo di qualità e gli operatori della ristorazione. “Io mangio lombardo” è una misura straordinaria dal
  • Consigli di quartiere: al via i lavori

    Partecipazione attiva, dal basso e con i riflettori accesi sui rioni di Varese: il tutto riassunto nell’esperienza dei Consigli di Quartiere che dal 18 giugno sono diventati completamente operativi. Dodici le assemblee, formate da 84 cittadini in totale, espressione delle varie castellanze di