Varese: serrati controlli della Polizia

Dieci denunciati tra furti, assenza di documenti e risse

06 marzo 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

Sempre serrati i controlli della Squadra Volante della Questura di Varese, solo nella giornata di venerdì 10 denunciati.

Purtroppo ancora una volta la maggior parte dei colpevoli sono dei giovanissimi.

Nella mattinata, durante l’attività di controllo del territorio, gli agenti hanno fermato un’autovettura con tre stranieri a bordo che si stavano recando sul posto di lavoro, un cantiere edile. Dalle verifiche effettuate, uno dei tre è stato denunciato in stato di libertà in quanto uno sprovvisto di documenti, mentre il più giovane aveva il permesso di soggiorno scaduto. Il datore di lavoro è stato denunciato per aver impiegato un cittadino irregolare.

In un’ispezione all’interno dei Giardini Estensi, gli agenti sono stati avvicinati da un giovane che riferiva di essere stato poco prima aggredito e picchiato da due suoi conoscenti, i quali avevano tentato di rubargli un amplificatore. I due assalitori, di 15 e 14 anni, sono stati deferiti in stato di libertà per tentata rapina in concorso.

Nel pomeriggio, la Volante ha effettuato un posto di blocco in località Ponte di Vedano. Durante l’attività, un’auto non si è fermata all’alt intimato dagli agenti. Dopo un breve inseguimento, l’automobile è stata raggiunta e sottoposta ai vari accertamenti. All’interno dell’auto sono stati rinvenuti diversi oggetti atti ad offendere e vari strumenti di effrazione. Al conducente, un italiano trentaseienne, sono state contestate varie violazioni al Codice della Strada ed è stato deferito in stato di libertà per possesso di armi od oggetti atti ad offendere.

Nella centralissima Piazza Repubblica di Varese, i poliziotti tra i vari giovani identificati, hanno trovato un venticinquenne tunisino sprovvisto di documenti e trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente. L’uomo è stato segnalato amministrativamente e denunciato per ingresso e soggiorno illegale.

Infine, la Volante è stata chiamata ad intervenire nella tarda serata all’esterno di una nota discoteca varesina in quanto in atto una rissa. Gli agenti dopo aver sedato la mischia, hanno identificato i quattro partecipanti, di origini del centro-sud America tra i 26 e i 19 anni, i quali sono stati denunciati per rissa.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare