Varese: furto all’Oviesse, ivoriano nei guai

La Polizia rintraccia un 22enne che aveva trafugato diversi capi di vestiario

05 luglio 2016
Guarda anche: Varese Città
Polizia 3

 

Nel pomeriggio di ieri 4 luglio gli agenti delle Volanti hanno arrestato un giovane ivoriano per rapina ai danni di un esercizio commerciale del centro.

Alle ore 13.25 i poliziotti sono intervenuti nella centralissima piazza Monte Grappa, dove è stato segnalato un furto all’interno dell’esercizio commerciale “Oviesse”.

Sul posto gli agenti, contattato il personale di vigilanza del negozio, sono riusciti a risalire alla descrizione di tre giovani di colore che, poco prima, si erano resi responsabili del furto di alcuni capi di vestiario.

L’addetto alla sicurezza, infatti, all’attivazione della barriera antitaccheggio in uscita dal negozio, ha invitato  i tre a fermarsi per effettuare un controllo ma è stato aggredito e violentemente spintonato da uno di essi, il quale si è dato successivamente alla fuga insieme all’altro giovane, mentre il terzo soggetto ha desistito ed ha riconsegnato alcune magliette trafugate poc’anzi.

Gli agenti si sono posti quindi alla ricerca dei due fuggitivi, uno dei quali è stato rintracciato poco dopo da una pattuglia della Polizia Ferroviaria che, insospettita dalla fuga precipitosa del giovane per le vie del centro e avendo notizia dell’avvenuto furto, è riuscita a fermarlo e a trattenerlo fino all’arrivo dell’equipaggio della Volante che lo ha arrestato.

Il giovane ivoriano, identificato per D.E. di anni 22, titolare di permesso di soggiorno, in corso di validità, con diversi precedenti di polizia, indossava ben 4 magliette, a cui aveva tolto la placca antitaccheggio.

In accordo con il Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Luca Petrucci, poiché il comportamento di quel giovane ha trasformato il reato di furto in rapina impropria e in considerazione dei numerosi precedenti di polizia per gli stessi reati, D.E. è stato tratto in arresto e condotto alla locale casa circondariale  a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Uno dei due stranieri è riuscito a far perdere le proprie tracce mentre l’altro, che ha ottemperato all’invito di fermarsi da parte del vigilante, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice