Varese: furto all’Oviesse, ivoriano nei guai

La Polizia rintraccia un 22enne che aveva trafugato diversi capi di vestiario

05 luglio 2016
Guarda anche: Varese
Polizia 3

 

Nel pomeriggio di ieri 4 luglio gli agenti delle Volanti hanno arrestato un giovane ivoriano per rapina ai danni di un esercizio commerciale del centro.

Alle ore 13.25 i poliziotti sono intervenuti nella centralissima piazza Monte Grappa, dove è stato segnalato un furto all’interno dell’esercizio commerciale “Oviesse”.

Sul posto gli agenti, contattato il personale di vigilanza del negozio, sono riusciti a risalire alla descrizione di tre giovani di colore che, poco prima, si erano resi responsabili del furto di alcuni capi di vestiario.

L’addetto alla sicurezza, infatti, all’attivazione della barriera antitaccheggio in uscita dal negozio, ha invitato  i tre a fermarsi per effettuare un controllo ma è stato aggredito e violentemente spintonato da uno di essi, il quale si è dato successivamente alla fuga insieme all’altro giovane, mentre il terzo soggetto ha desistito ed ha riconsegnato alcune magliette trafugate poc’anzi.

Gli agenti si sono posti quindi alla ricerca dei due fuggitivi, uno dei quali è stato rintracciato poco dopo da una pattuglia della Polizia Ferroviaria che, insospettita dalla fuga precipitosa del giovane per le vie del centro e avendo notizia dell’avvenuto furto, è riuscita a fermarlo e a trattenerlo fino all’arrivo dell’equipaggio della Volante che lo ha arrestato.

Il giovane ivoriano, identificato per D.E. di anni 22, titolare di permesso di soggiorno, in corso di validità, con diversi precedenti di polizia, indossava ben 4 magliette, a cui aveva tolto la placca antitaccheggio.

In accordo con il Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Luca Petrucci, poiché il comportamento di quel giovane ha trasformato il reato di furto in rapina impropria e in considerazione dei numerosi precedenti di polizia per gli stessi reati, D.E. è stato tratto in arresto e condotto alla locale casa circondariale  a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Uno dei due stranieri è riuscito a far perdere le proprie tracce mentre l’altro, che ha ottemperato all’invito di fermarsi da parte del vigilante, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto.

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della