Varese: rissa tra ragazzi all’ultimo giorno di scuola

La Polizia deferisce l'aggressore per lesioni personali

09 giugno 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

Nel pomeriggio di ieri, , 8 giugno, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Varese si sono recati presso i Giardini estensi in base ad una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa da parte di due ragazzi.
Giunti sul posto gli operatori hanno preso contatti con i richiedenti, uno dei quali presentava arrossamenti allo zigomo destro ed all’orecchio sinistro e l’altro una contusione ed una presunta rottura del setto nasale.
I ragazzi hanno riferito agli agenti che, poco prima, si trovavano con degli amici ai Giardini Estensi, seduti ad un tavolo. Vicino a loro vi era un altro gruppo di ragazzi e due di questi, conosciuti soltanto di vista, per futili motivi, hanno iniziato ad inveire contro di loro.

In particolare, uno dei due si limitava a discutere verbalmente, l’altro ha sferrato schiaffi ad uno dei richiedenti e una testata all’altro che era intervenuto in soccorso del primo; entrambi si erano dati immediatamente alla fuga, facendo perdere le proprie tracce.
A seguito di una prima descrizione dell’aggressore, ragazzo alto circa 1,70 mt, carnagione olivastra, cicatrice sul labbro superiore, gli operatori intervenuti hanno subito effettuato un controllo interno dei Giardini, tuttavia senza rintracciare alcun soggetto riconducibile alla descrizione fornita.

Dalle informazioni riguardanti l’aggressore rilasciate dai due ragazzi, gli agenti delle Volanti hanno riconosciuto un soggetto ben noto agli stessi poiché già oggetto di controlli in diverse occasioni e dedito a frequentare il centro città, Piazza della Repubblica, Via Morosini, Via Volta e zona Centro.
Messisi alla ricerca del presunto aggressore, gli agenti lo hanno intercettato in via Morosini; dopo l’identificazione lo stesso ha ammesso di essere l’autore dell’aggressione ai Giardini Estensi.

Portato in Questura per le operazioni di rito, per i fatti su descritti, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per il reato di lesioni personali.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il