Varese: rissa tra ragazzi all’ultimo giorno di scuola

La Polizia deferisce l'aggressore per lesioni personali

09 giugno 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

polizia-1

Nel pomeriggio di ieri, , 8 giugno, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Varese si sono recati presso i Giardini estensi in base ad una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa da parte di due ragazzi.
Giunti sul posto gli operatori hanno preso contatti con i richiedenti, uno dei quali presentava arrossamenti allo zigomo destro ed all’orecchio sinistro e l’altro una contusione ed una presunta rottura del setto nasale.
I ragazzi hanno riferito agli agenti che, poco prima, si trovavano con degli amici ai Giardini Estensi, seduti ad un tavolo. Vicino a loro vi era un altro gruppo di ragazzi e due di questi, conosciuti soltanto di vista, per futili motivi, hanno iniziato ad inveire contro di loro.

In particolare, uno dei due si limitava a discutere verbalmente, l’altro ha sferrato schiaffi ad uno dei richiedenti e una testata all’altro che era intervenuto in soccorso del primo; entrambi si erano dati immediatamente alla fuga, facendo perdere le proprie tracce.
A seguito di una prima descrizione dell’aggressore, ragazzo alto circa 1,70 mt, carnagione olivastra, cicatrice sul labbro superiore, gli operatori intervenuti hanno subito effettuato un controllo interno dei Giardini, tuttavia senza rintracciare alcun soggetto riconducibile alla descrizione fornita.

Dalle informazioni riguardanti l’aggressore rilasciate dai due ragazzi, gli agenti delle Volanti hanno riconosciuto un soggetto ben noto agli stessi poiché già oggetto di controlli in diverse occasioni e dedito a frequentare il centro città, Piazza della Repubblica, Via Morosini, Via Volta e zona Centro.
Messisi alla ricerca del presunto aggressore, gli agenti lo hanno intercettato in via Morosini; dopo l’identificazione lo stesso ha ammesso di essere l’autore dell’aggressione ai Giardini Estensi.

Portato in Questura per le operazioni di rito, per i fatti su descritti, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per il reato di lesioni personali.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti