Varese: rissa tra ragazzi all’ultimo giorno di scuola

La Polizia deferisce l'aggressore per lesioni personali

09 giugno 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

Nel pomeriggio di ieri, , 8 giugno, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Varese si sono recati presso i Giardini estensi in base ad una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa da parte di due ragazzi.
Giunti sul posto gli operatori hanno preso contatti con i richiedenti, uno dei quali presentava arrossamenti allo zigomo destro ed all’orecchio sinistro e l’altro una contusione ed una presunta rottura del setto nasale.
I ragazzi hanno riferito agli agenti che, poco prima, si trovavano con degli amici ai Giardini Estensi, seduti ad un tavolo. Vicino a loro vi era un altro gruppo di ragazzi e due di questi, conosciuti soltanto di vista, per futili motivi, hanno iniziato ad inveire contro di loro.

In particolare, uno dei due si limitava a discutere verbalmente, l’altro ha sferrato schiaffi ad uno dei richiedenti e una testata all’altro che era intervenuto in soccorso del primo; entrambi si erano dati immediatamente alla fuga, facendo perdere le proprie tracce.
A seguito di una prima descrizione dell’aggressore, ragazzo alto circa 1,70 mt, carnagione olivastra, cicatrice sul labbro superiore, gli operatori intervenuti hanno subito effettuato un controllo interno dei Giardini, tuttavia senza rintracciare alcun soggetto riconducibile alla descrizione fornita.

Dalle informazioni riguardanti l’aggressore rilasciate dai due ragazzi, gli agenti delle Volanti hanno riconosciuto un soggetto ben noto agli stessi poiché già oggetto di controlli in diverse occasioni e dedito a frequentare il centro città, Piazza della Repubblica, Via Morosini, Via Volta e zona Centro.
Messisi alla ricerca del presunto aggressore, gli agenti lo hanno intercettato in via Morosini; dopo l’identificazione lo stesso ha ammesso di essere l’autore dell’aggressione ai Giardini Estensi.

Portato in Questura per le operazioni di rito, per i fatti su descritti, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per il reato di lesioni personali.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare