Varese: sala studio della biblioteca aperta per cinque domeniche di fila

Ufficiale la prima sperimentazione del potenziamento del servizio

24 agosto 2016
Guarda anche: Varese Città
Biblioteca

La sala studio e consultazione della Biblioteca di Varese resterà aperta per cinque domeniche di fila a partire dal 28 agosto fino al 25 settembre. Un potenziamento del servizio fortemente voluto dalla nuova amministrazione Galimberti che nei giorni scorsi si era recata per un sopralluogo nell’edificio varesino che ospita migliaia di libri e che consente anche alle persone di poter studiare nell’aula messa a disposizione di tutti.

Una buona notizia per gli studenti che stanno preparando gli ultimi esami della sessione estiva in cerca di luoghi dove studiare ma anche per chi è abituato a leggersi o consultare un buon libro nel silenzio dell’aula studio della Biblioteca di Varese. Un paio di giorni fa era stato proprio il sindaco Galimberti, insieme all’assessore alla Cultura Cecchi a dare la notizia che si stavano cercando soluzioni per potenziare il servizio offerto dalla Biblioteca di Varese e in particolare per rispondere ad una richiesta arrivata da molti studenti e cittadini di cui si era fatto portavoce il consigliere comunale del Pd, Giacomo Fisco. Ma l’apertura straordinaria nelle prossime cinque domeniche è solo l’inizio di una progettualità più ampia rivolta ad un potenziamento dei servizi della biblioteca.

“Per questa amministrazione una maggiore attenzione alla cultura non è solo uno slogan – dichiara Roberto Cecchi, assessore alla Cultura del Comune di Varese – ma un percorso fatto di azioni concrete e che come in questo caso sono anche risposte rapide alle richieste che arrivano da gran parte della città di avere più spazi a disposizione e con tempi adatti ai ritmi e alla vita dei cittadini. Far tornare al centro la cultura vuol dire anche trovare soluzioni, a volte semplici come questa dell’apertura straordinaria la domenica. Ringrazio gli uffici comunali che in tempi davvero rapidi hanno trovato le giuste modalità per consentire l’applicazione di questa novità. Sono sicuro che questa iniziativa contribuirà ad aumentare il numero degli utenti della biblioteca”.

La biblioteca resterà aperta le domeniche del 28 agosto e del 4, 11, 18 e 25 settembre 2016, dalle ore 10 alle 18.00. Per consentire questo potenziamento del servizio verranno impiegati tre giovani che si occuperanno dell’apertura e della chiusura della biblioteca.

“Sono molto soddisfatto della velocità con cui si è arrivati a questo primo passo per il potenziamento del servizio della biblioteca – afferma Giacomo Fisco, consigliere comunale di Varese – Nei giorni scorsi ho sottoposto al sindaco e all’assessore Cecchi una serie di proposte per migliorare l’accessibilità degli spazi della biblioteca e oggi abbiamo già un primo risultato che speriamo possa essere esteso e ulteriormente potenziato”.

Tag:

Leggi anche:

  • Il comune interviene sul caso del Centro Studi Preistorici e Archeologici

    “Nessuna penalizzazione del Centro Studi Preistorici e Archeologici ma una riorganizzazione degli spazi e delle funzioni”. Così l’assessore alla Cultura e Turismo Roberto Cecchi che spiega: “Domani in occasione della Commissione Cultura daremo tutti i dettagli del caso”. Sarà
  • #10×9=Varese: martedì 21 novembre con Roberto Cecchi

    “Un incontro particolarmente importante – spiega Natalino Bianchi, presidente dell’associazione nata dalla lista civica – che arriva dopo il successo di Nature Urbane. Un grande progetto riuscito, che non può però essere il punto d’arrivo per la cultura in città.
  • Varese4U sarà a World Tourism Event di Siena

    Varese4U sarà a World Tourism Event di Siena. Il progetto nato per promuovere i quattro beni patrimonio dell’umanità presenti in provincia di Varese, parteciperà con un proprio stand al salone dedicato ai beni Unesco nel mondo. Oltre 40 le realtà coinvolte per questo evento in programma dal
  • Un successone la stagione musicale comunale di Varese

    Dieci grandi concerti, il Salone Estense sempre tutto esaurito, circa 4000 spettatori, di cui 500 hanno assistito anche al concerto che si è tenuto nella Basilica di San Vittore e 700 in quello nel Teatro di Varese. Un programma con artisti di fama internazionale presenti in prestigiosi cartelloni