Roberto Cecchi comunica al Consiglio le sue dimissioni da assessore

“Motivate da ragioni squisitamente personali sopravvenute in questi ultimi giorni”

11 Giugno 2019
Guarda anche: Comune di Varese

“È una decisione dolorosa, almeno per me, ma è motivata da ragioni squisitamente personali, sopravvenute in questi ultimi giorni”. Comincia così la comunicazione delle dimissioni letta questa sera durante il Consiglio comunale dall’assessore alla Cultura e Turismo Roberto Cecchi. Con questa lettera – ha detto l’assessore – prendo la parola molto brevemente, per annunciare la mia decisione di lasciare, adesso, l’incarico alla cultura e al turismo di questo Comune. Lascio con un ringraziamento sincero al Sindaco Davide Galimberti che nel 2016 mi invitò a partecipare a questa esperienza. L’altro ringraziamento va a tutti quanti voi, indistintamente, e alla cittadinanza che rappresentate; e infine per avermi accettato per quasi tre anni in questa splendida comunità. Ringrazio inoltre il personale dell’assessorato che mi ha seguito con attenzione in questi tre anni in cui ho cercato di fare del mio meglio. Per quel che ho potuto. Come ho potuto e per il tempo che ho potuto. Compatibilmente con le mie forze. Aggiungo che ho assicurato al sindaco che in futuro potrà contare comunque sulla mia incondizionata collaborazione per qualsiasi cosa voglia interpellarmi. Un saluto a tutti quanti voi e buon lavoro”.

Alle parole dell’assessore e alla sua decisione ha immediatamente risposto il sindaco Davide Galimberti che ha ringraziato l’operato di Cecchi che, spiega il primo cittadino: “Lascia un segno importante nella cultura varesina perché in poco tempo ha dato consistenza ad un progetto culturale che il Consiglio comunale aveva approvato due anni fa. Le mostre come quella di Guttuso e la valorizzazione del paesaggio sono davvero risultati importanti insieme ad un nuovo modo di fare e proporre la cultura. Sottolineo poi l’alto senso delle istituzioni dimostrato anche questa sera e la scelta di comunicare di fronte all’intero Consiglio comunale la decisione di lasciare il suo ruolo a causa di motivi personali. Insieme a Roberto abbiamo convenuto ora di progettare i prossimi passi per l’assessorato. Abbiamo infatti convocato già per domani riunione con il personale. Roberto Cecchi infatti, come ha confermato, rimarrà il nostro consigliere privilegiato per tutti gli aspetti legati alla cultura”.

Tag:

Leggi anche:

  • Parchi e aree verdi, tutti gli interventi

    C’è Villa Toeplitz, con l’ultimazione degli interventi sui giochi d’acqua e sui vialetti e con la sistemazione dei prati; ci sono i Giardini Estensi con la roccaglia del laghetto dei cigni. E poi ancora le aree verdi di quartiere, una quarantina in tutto. Sono diverse le operazioni
  • Lega alle Bustecche. Baratti e Nicora: “Quartiere abbandonato dal Comune”

    “Un quartiere densamente popolato, che avrebbe bisogno di una particolare attenzione da parte del Comune, ma che tuttavia risulta di fatto abbandonato da anni. L’amministrazione comunale non provvede ormai neanche all’opera di derattizzazione, che viene fatta sempre a carico dei
  • #Restart: 250mila euro per la formazione continua nelle PMI

    «Per la ripartenza del nostro sistema economico, dobbiamo valorizzare competenze, merito, ricerca e concorrenza. Insomma, avere cura del capitale umano. Ecco perché diventa sempre più urgente per il mondo delle imprese varesine poter contare su risorse da destinare alla formazione
  • Anagrafe, i nuovi orari dal 18 maggio

    Riaprono, da lunedì 18 maggio, diversi uffici di Palazzo Estense. In queste settimane l’attività è stata garantita in smart working; ora il ritorno in sede, con tutti gli accorgimenti necessari per affrontare la “fase 2” nel contrasto alla pandemia da coronavirus. Uffici Anagrafe e