Varese, la carica dei Cinquestelle: “Ecco il Reddito di cittadinanza municipale”

I Cinquestelle lanciano la corsa verso Palazzo Estense

28 novembre 2015
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1448742853082

FB_IMG_1448742853082

Un reddito di sostegno alle fasce più deboli. A chi non riesce ad arrivare alla fine del mese. 

La battaglia sul reddito di cittadinanza, che i Cinquestelle stanno portando avanti a livello nazionale, avrà anche una sua declinazione locale, se vincessero le prossime comunali.

Il Movimento 5 Stelle lancia infatti la propria corsa verso Palazzo Estense, preentando il Reddito di cittadinanza municipale, che servirà, attraverso l’erogazione di credito su una carta, chiamata Ecocard, per comprare alimenti, beni di prima necessità e pagare i tributi locali. Ma per accerdervi occorrerà aderire al “servizio di prossimità” e dimostrare di rispettare una serie di criteri di ecosostenibilità. Insomma, essere cittadini virtuosi, come spiega il candidato sindaco Alberto Steidl.
“Questa misura andrebbe a sostegno di circa 4.000 persone a Varese – spiega Steidl – quelle persone che hanno un reddito annuale sotto i diecimila euro. Come fa una persona a vivere con 5.000 euro all’anno? Un sindaco se lo deve chiedere”. 

Il servizio di prossimità consisterà nel dedicare alcune ore al mese per servizi di utilità sociale per la città. Mentre le caratteristiche di tutela dell’ambiente consisteranno nella limitazione dell’uso dell’auto, nella limitazione del consumo dell’acqua (meno di 90 litri al giorno) , nella limitazione dei rifiuti indifferenziati e nel passare all’EEV 100% rinnovabile. A questa misura potranno accedere i residenti da almeno tre anni, mentre la proposta di Regione Lombardia, proposta da Roberto Maroni, pone almeno 5 anni. Il sostegno economico varierà a seconda della fascia reddituale. Ad esempio, chi ha un reddito annuo tra i 4.000 e i 5.000 euro avrà circa 2.600 euro di integrazione.

“Questo reddito potrà essere elargito con bandi, partendo da qualche centinaia di persone e poi aumentando di anno in anno la quota di persone”. 

Sono intervenuti i deputati Cosimo Petraroli e Daniele Pesco e la consigliera regionale Paola Macchi.

Come proposta per la città, nel caso di un’amministrazione a Cinquestelle, Petraroli ha annunciato come i tributi locali non saranno più riscossi da Equitalia.
Infine, è stato fatto il punto sul bando assessori. Sono 43 i cittadini che hanno inviato finora il proprio curriculum. Il bando, che scadeva a fine novembre, verrà prorogato a metà gennaio.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti