Varese: in manette cingalese che maltrattava la moglie e il figlio

Azione della Volante nei pressi di piazzale Trento

10 maggio 2016
Guarda anche: Varese
Polizia 1

Nel tardo pomeriggio di sabato 7 maggio, la Squadra Volante ha arrestato a Varese J.K., cittadino cingalese di anni 45, per il reato di maltrattamenti in famiglia.


Nella circostanza, gli agenti della Volante sono intervenuti presso la Stazione F.N.M. a seguito di una segnalazione di un giovane straniero che insieme alla madre aveva ricevuto gravi minacce poste in essere dal padre. Sul posto gli operatori hanno individuato i richiedenti, in evidente stato di agitazione e spavento. Il giovane ha riferito che entrambi sono stati avvicinati dal padre in manifesto stato di ubriachezza, il quale li ha insultati e minacciati di morte brandendo un coltello. Solo l’intervento di un parente ha permesso che la situazione non degenerasse.
Una volta giunti alla propria abitazione, i malcapitati hanno tentato di accedere al proprio appartamento ma si sono accorti che dall’interno vi era una chiave inserita che di fatto impediva di aprire la porta: il padre infatti anticipandoli, era entrato nell’appartamento barricandosi all’interno.
Sul posto l’equipaggio intervenuto ha cercato vanamente di entrare in quell’appartamento e solo lo spirito di iniziativa di un operatore, arrampicatosi sino al primo piano riuscendo ad entrare attraverso una finestra aperta, ha permesso di aprire la porta dall’interno permettendone l’accesso e constatando che il quarantacinquenne si era profondamente addormentato.
L’uomo con difficoltà è stato svegliato e, nonostante la presenza della Polizia, ha continuato ad inveire e a minacciare i suoi familiari.
I successivi accertamenti hanno permesso di accertare che a carico di J.K. pendevano numerosi precedenti di polizia per reati contro la famiglia e in particolare il provvedimento del divieto di avvicinarsi alla moglie.
Alla luce di quanto emerso J.K. è stato tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Varese.

Tag:

Leggi anche: