Varese degrado: un sabato mattina tra lo sporco in piazza Monte Grappa. FOTO

Interessante documentazione fotografica, pubblicata da un cittadino nel gruppo Facebook ''Varese sporcizia e degrado''. Nella Città Giardino esiste un problema di decoro e rispetto della cosa pubblica

25 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
Foto degrado 1

Se la città viene vissuta la sera è un fatto positivo. Non c’è niente di peggio di una “città dormitorio”, che rischierebbe di diventare una sorta di megaperiferia di Milano.

Quindi, ben venga la “vita notturna” a Varese. Tuttavia lascia veramente perplessi lo scarso rispetto che chi passa la serata in pieno centro ha della cosa pubblica. Utilizzando la principale piazza varesina come una “discarica” a cielo aperto. Le immagini pubblicate da un cittadino nel gruppo Facebook “Varese sporcizia e degrado” (sabato 21 marzo) parlano da sole.

 

Leggi anche:

  • Natale a Varese: gli eventi nelle principali piazze varesine

    Piazza Monte Grappa addobbata con casette e tante attrazioni per grandi e piccini, l’albero illuminato al centro della piazza, la facciata della Camera di Commercio illuminata con i colori natalizi e ancora la pista da ghiaccio in piazza Repubblica e l’allegra fattoria di Natale. Casette di
  • Verrà spostata la casetta di piazza Monte Grappa

    Verrà fatta una procedura negoziata di evidenza pubblica per procedere all’alienazione della casetta di vetro in piazza Monte Grappa. L’obiettivo è quello di spostare la struttura inutilizzata che da troppo tempo occupa una porzione della centrale piazza Monte Grappa a Varese. La Giunta ha
  • Busto Arsizio, sabato 9 settembre la Marcia degli Italiani

    Nel pomeriggio di sabato 9 settembre Forza Nuova Provincia di Varese terrà un corteo a Busto Arsizio, ritrovo Piazzale dei Bersaglieri ore 17. Una manifestazione vertente sulla contrarietà del Movimento all’approvazione parlamentare dello IUS SOLI. Russo Federico, responsabile provinciale,
  • A Busto Arsizio carabinieri in azione fra controlli e arresti

    E’ stato beccato urinare in strada, alla vista di numerosi passanti bambini compresi, si è visto inflitta una sanzione amministrativa di euro 3.300, come da nuova formulazione del reato di atti contrari alla pubblica decenza: continua l’azione di prevenzione della Compagnia Carabinieri