Varese: avvocato bandito dalla professione

Sei mesi di interdizione per condotte di truffa e appropriazione indebita

19 maggio 2016
Guarda anche: Varese Città
tribunale

Nel pomeriggio di ieri, personale della Digos della Questura, ha dato esecuzione all’Ordinanza di misura cautelare interdittiva, emessa dal G.I.P. Dott.ssa Anna Giorgetti, che prescrive il divieto di esercitare la professione di avvocato per la durata di mesi sei a carico di una professionista dell’Ordine del foro di Varese.

Il soggetto risulta indagato nell’ambito di un procedimento penale coordinato dal Sostituto Procuratore Dott.ssa Annalisa Palomba per condotte di truffa, patrocinio infedele, falsità materiale, appropriazione indebita ed estorsione commesse nell’esercizio delle proprie funzioni di Avvocato dal 2011 al 2015.

Tag:

Leggi anche:

  • Polizia in festa per San Michele

    Numerose le Autorità civili e militari locali che hanno affiancato il Questore di Varese, dott. Attilio Ingrassia, i poliziotti, molti accompagnati dai loro familiari, i dipendenti in pensione, che sempre con passione continuano a partecipare alla vita della Polizia di Stato. La cerimonia, che si
  • La Polizia lancia la campagna “Non siete soli, chiamateci sempre”

    L’iniziativa è stata lanciata tramite un video pubblicato sulle pagine ufficiali Twitter e Facebook della Polizia di Stato e dell’Agente Lisa. Il progetto ha quest’anno un testimonial d’eccezione, Gianni Ippoliti, ideatore degli spot che, in questi giorni, verranno lanciati sui canali
  • Varese: furto all’Oviesse, ivoriano nei guai

    Alle ore 13.25 i poliziotti sono intervenuti nella centralissima piazza Monte Grappa, dove è stato segnalato un furto all’interno dell’esercizio commerciale “Oviesse”. Sul posto gli agenti, contattato il personale di vigilanza del negozio, sono riusciti a risalire alla descrizione di tre
  • La Polizia controlla i bar: multe per 32.000 Euro

    Gli agenti della Squadra amministrativa della Divisione P.A.S. della Questura, supportati dal personale del Settore Polizia di Frontiera di Luino, hanno proceduto al controllo di tre esercizi pubblici. A seguito delle verifiche effettuate, che hanno coinvolto tre bar, sono stati riscontrati