Varese, allarme del Comune: “Attenzione ai falsi addetti”

Possibili truffatori chiedono il pagamento della Tari

13 maggio 2016
Guarda anche: Varese Città
Truffa
Il Comune di Varese informa che nessun addetto comunale sta effettuando controlli o visite presso le abitazioni con la richiesta di pagamenti della Tari e della Tasi.

Sono infatti giunte segnalazioni a tal merito alla tesoreria comunale. Si invitano i cittadini a segnalare casi del genere alla Polizia Locale o all’Urp comunale. Attenzione, dunque, per quelli che potrebbero essere veri e propri tentativi di truffa.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Tasi, Tari e Imu. Il Comune va incontro ai ritardatari

    Chi invece ha già ricevuto un avviso di accertamento, può ottenere la dilazione del pagamento se l’importo è pari o superiore ai 2500 euro, fino a 8 rate bimestrali, purché venga prestata idonea garanzia (come da Regolamento per l’attuazione della Legge 27/7/2000, n. 212),
  • Varese: i Carabinieri denunciano una giovane truffatrice

    La giovane, sfruttando il rapporto d’amicizia, ha gradualmente convinto la quarantenne ad attivare tre carte prepagate e a versarvi regolarmente del denaro, con la promessa di spenderlo per acquisti comuni. In realtà, era solamente lei a fare shopping per i propri interessi personali,