Truffavano sul pedaggio oscurando la targa con un sistema automatico

La Polizia Stradale di Varese ha sequestrato una Hyundai Trajet munita di un dispositivo elettronico per coprire le targhe e non pagare il pedaggio

07 novembre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioGallarateVarese Città
foto 2

Passavano dalla corsia Telepass, accodandosi ad altre auto. E oscurando le targhe riuscivano a farla franca. 

La Polizia Stradale di Varese ha sequestrato un’autovettura Hyundai Trajet munita di un dispositivo elettronico che, agendo su apposito telecomando cablato ed istallato nell’abitacolo, consentiva al conducente di oscurare completamente entrambe le targhe di immatricolazione con una tendina di tessuto nero che discendeva dall’apposito porta targhe artigianalmente costruito.

Il veicolo è stato sottoposto a controllo presso la barriera autostradale di Gallarate ovest sull’autostrada A8 dei laghi da parte del personale della Polizia Stradale di Varese, Sottosezione di Busto Arsizio, in quanto risultava segnalato a seguito di denunce della società Autostrade per l’Italia SPA che lamentava da parte del citato veicolo reiterati transiti in ambito autostradale con entrambe le targhe completamente oscurate al fine di eludere il pagamento del pedaggio.

L’autovettura, infatti, al momento del controllo veniva sorpresa a transitare dalla porta riservata al  telepass, accodandosi ad altro veicolo regolarmente dotato dell’apposito strumento di pagamento elettronico , riuscendo così per l’ennesima volta a sottrarsi al pedaggio.

Il veicolo con targa francese era condotto, al momento del controllo, da due cittadini di nazionalità Rumena, già noti all’ufficio di Polizia operante perché in precedenza identificati quali autori di ulteriori e reiterati transiti fraudolenti con due diversi veicoli, già oggetto di querele da parte della società autostrade SPA.

I due cittadini identificati sono stati denunciati alla Procura di Busto Arsizio per concorso nel reato di truffa e il veicolo sequestrato.

foto 1

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice