Surfista in difficoltà sul Lago Maggiore. Salvato dai Vigili del Fuoco

Lo spotivo, dopo la rottura dell'albero della vela, è rimasto in balia delle onde. Tratto in salvo dai vigili su gommone

08 giugno 2015
Guarda anche: Laghi
Soccorso surfista

I vigili del fuoco del distaccamento di Luino, questo pomeriggio lunedì 8 giugno, verso le 18.30 sono intervenuti sulle acque del lago Maggiore antistanti il comune di Maccagno per soccorrere un surfista. Lo sportivo dopo aver rotto l’albero della vela è rimasto in balia delle onde e del forte vento, alcuni passanti dalla riva si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno lanciato l’allarme. 

I vigili del fuoco del fuoco intervenuti sul posto con un gommone hanno raggiunto l’uomo traendolo in salvo.

Tag:

Leggi anche:

  • Recupero salma nelle acque del lago Maggiore

    Domenica 17 dicembre, alle ore 18:00 i vigili del fuoco del locale distaccamento, sono intervenuti sulle acque del lago Maggiore, antistanti il comune di Luino – frazione di Colmegna per recupero cadavere. Alcuni subacquei durante un immersione ricreativa hanno trovato un corpo adagiato sul
  • Si al protocollo d’intesa, la Ciclovia collegherà Sesto Calende a Laveno Mombello

    Dopo l’approvazione del Consiglio provinciale del protocollo d’intesa per la redazione del progetto di fattibilità tecnico-economica della Ciclovia del Lago Maggiore, questo pomeriggio il Vicepresidente della Provincia Marco Magrini e i Sindaci dei Comuni coinvolti, insieme a un rappresentante
  • Concerto di chiusura di Interpretando suoni e luoghi 2017

    “Asolo chamber Orchestra – direttore Valter Favero – Chiara Nicora, Ferdinando Baroffio, Simone Pagani – pianoforte” Si conclude con un grande concerto finale la stagione 2017 di Interpretando suoni e luoghi, giunta alla IX stagione grazie all’impegno della Comunità
  • Agricoltura, Cattaneo: “Sostenere la produzione vinicola del Lago Maggiore”

    “In una Regione come la Lombardia che investe su produzioni vitivinicole di qualità, poter rilanciare e sostenere, dal punto di vista agricolo e promozionale, un prodotto sul nostro territorio è certamente un esperimento interessante e da sostenere. Nei secoli passati sulle sponde del Lago