Siria: Raffaele Cattaneo firma l’appello contro le sanzioni

Il presidente del Consiglio Regionale annuncia una mobilitazione della Lombardia

25 maggio 2016
Guarda anche: Lombardia
cattaneo

C’è anche la firma del presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, in calce alla petizione che chiede di sospendere le sanzioni dell’Unione europea contro la Siria.
L’adesione alla petizione è avvenuta oggi in occasione dell’incontro a Palazzo Pirelli con padre Ibrahim Alsabagh, parroco della comunità latina di Aleppo.

Il documento, che vede come primo firmatario il vicario apostolico padre Georges Abou Khazen, ricorda la gravità delle misure adottate nel 2011 in un contesto di guerra che ha fatto contare 250.000 morti, sei milioni di sfollati e quattro milioni di profughi.

“Valuteremo un’iniziativa umanitaria da parte di Regione Lombardia in collaborazione con l’Ong ATS Pro Terra Sancta – spiega il presidente Raffaele Cattaneo – Servono aiuti concreti sul versante economico, energetico e sanitario. Non dimentichiamo che ci sono 12.000 famiglie cristiane ad Aleppo che dipendono da questi aiuti e che due terzi delle famiglie cristiane hanno lasciato la loro terra. Sicuramente sul dramma siriano si pronuncerà formalmente il Consiglio regionale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pedemontana dice NO al pedaggio gratis

    La nuova decisione va contro le ultime dichiarazioni dell’ex governatore della Lombardia Roberto Maroni, che in passato aveva promesso la totale gratuità della strada e con lui successivamente si era aggiunto anche Attilio Fontana, ora a capo della regione Lombardia, che aveva promesso questo
  • Famiglia, Cattaneo firma il manifesto di Difendiamo i nostri figli

    “Ringrazio il comitato Difendiamo i Nostri Figli, perché mi ha dato la possibilità di sottoscrivere il loro manifesto in cui si sostengono i diritti della famiglia, della vita e della libertà di educazione dei genitori. Un manifesto che non ho voluto firmare perché condivido la necessità
  • Autonomia, Cattaneo: “Risultato frutto anche di un lavoro in Consiglio regionale”

    “Bene la firma dell’accordo sull’autonomia preliminare tra Governo e Regione Lombardia. È un buon punto di partenza ed è un risultato che deve andare avanti con il coinvolgimento di tutto Consiglio regionale e di tutte le forze politiche per una battaglia nell’interesse della
  • Autonomia: Cattaneo a futuri parlamentari Nci, votate si’

    Un appello all’attuazione di una piena autonomia per la Lombardia e’ arrivato oggi dal presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo che dal palco dell’incontro organizzato a Milano da Noi con l’Italia ‘Noi con il Nord‘ ha chiesto