Servizio idrico provinciale, Passera: “La Regione sia collaborativa”

Il presidente dei Comuni soci di Alfa replica all'assessore Terzi

02 marzo 2016
Guarda anche: Lombardia
acqua rubinetto

Pochi giorni fa, l’assessore regionale all’Ambiente Claudia Terzi ha pubblicamente dichiarato come la Provincia di Varese non abbia fatto alcun passo in avanti nell’organizzare il servizio idrico integrato: questo, secondo l’esponente di Palazzo Lombardia, avrebbe avuto ripercussioni anche sul recente allarme-inquinamento lanciato da più parti sul lago Ceresio e, nell’occasione, l’assessore ha ventilato l’ipotesi del commissariamento del servizio idrico provinciale.

Villa Recalcati, però, non ci sta e risponde tramite Fabio Passera, sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca nonché presidente dei Comuni soci del nuovo servizio integrato.

«In qualità di Presidente dei Comuni soci di Alfa manifesto tutta la mia sorpresa per le ultime dichiarazioni dell’Assessore regionale Terzi. Sono stupito di questa uscita poiché, dopo anni di disinteresse amministrativo sulla questione del servizio idrico, stiamo lavorando con grande impegno, insieme a tutti i 107 Comuni soci e alla Provincia, per recuperare il tempo e il terreno persi negli ultimi 10 anni. A dimostrazione non solo del nostro impegno, ma anche degli sforzi fatti, vi sono risultati concreti e incontestabili: Alfa, società a capitale pubblico e gestore unico del servizio idrico integrato è una realtà e nelle prossime settimane firmeremo i contratti con i vecchi gestori per consentire alla nuova società di avere quel personale necessario ad affrontare progetti e investimenti previsti dal piano d’ambito sull’intero territorio provinciale. A fronte di tutto questo la posizione della Terzi appare eccessiva. Diversamente, mi aspetto un atteggiamento collaborativo da parte di Regione Lombardia e degli Enti preposti a favorire questo importante e non più rinviabile cambiamento in atto, con l’auspicio che i toni tornino ad abbassarsi per non mandare a monte questo processo».

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti