“Scuole da incubo”: i Giovani Padani danno voce agli studenti. “Segnalateci i problemi”

Uno spazio su Facebook dove i giovani della Lega intendono raccogliere le segnalazioni drgli studenti sui disagi che vivono nei propri istituti

03 dicembre 2015
Guarda anche: MilanoVarese
Scuola

La “Buona Scuola” rimane solo uno slogan. La realtà appare ben diversa, soprattutto visto che in poche ore sono già duecento (destinate a salire) le segnalazioni sulle disfunzioni e i problemi dei plessi scolastici della Lombardia. 

Un dato raccolto grazie alla campagna “Scuole da incubo“, lanciata dal Movimento degli Studenti Padani, guidato a livello lombardo da Stefano Angei. “La realtà è molto diversa da quello che il governo vuol far credere – spiega Angei – e soprattutto la cosiddetta Buona Scuola non risolve i problemi che ogni giorno gli studenti vivono nei propri istituti. Abbiamo deciso così come Msp, in accordo coen la dirigenza dell’Mgp, di aprire questo spazio per raccogliere le segnalazioni sui problemi di tutti gli istituti lombardi”.

A lanciare il progetto, con un video su Facebook, anche il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini.

 

Tag:

Leggi anche: