Saronno e Gallarate accolgono il premier Renzi

Il presidente del consiglio è in visita oggi all'Ilva di Saronno e alla Yamamay di Gallarate per parlare di economia

03 novembre 2016
Guarda anche: Economia
matteo-renzi_

Un doppio appuntamento quello previsto oggi per il premier Renzi, che approda nel territorio varesotto per parlare di economia.
Prima all’Ilva di Saronno, poi alla Yamamay di Gallarate, Renzi sarà a disposizione per discutere di economia, per ascoltare la voce del mondo dell’imprenditoria lombarda e per ribadire i vantaggi previsti dalla sua riforma costituzionale.
Un’occasione unica per queste aziende per confrontarsi, capire, discutere, in particolare modo dei cambiamenti che si subirebbero con il restyling previsto dalla riforma costituzionale.

Tag:

Leggi anche:

  • Busto Arsizio e Castellanza fanno squadra per intercettare finanziamenti

    In un’epoca in cui gli enti pubblici si trovano in difficoltà economica per la progressiva diminuzione di risorse, assume un ruolo strategico la capacità di attrarre risorse e di accedere a finanziamenti regionali, nazionali ed europei o privati: sin dall’insediamento l’Amministrazione
  • Gallarate, cercasi Ausiliario della Sosta

    “Cercasi impiegato/a per attività ufficio/esterno,  automunito- titolo studio diploma per agenzia comune di Gallarate”. Questo il testo dell’annunciato pubblicato sul portale Subito.it dall’agenzia ICA Srl e ripubblicato in rete dal sindaco di Gallarate, Andrea
  • Luca Marsico presenta la nuova associazione

    “Sarà un progetto ambizioso, non confinato con Forza Italia ma aperto a tutti coloro che si riconosceranno nei valori che fin qui hanno unito il gruppo fondatore. Il nome dell’associazione sarà rivelato martedì prossimo, così come la composizione del direttivo e il primo nucleo di
  • CUP Gallarate: sportelli chiusi e ore di attesa

    Questa mattina ore di lunga attesa per i cittadini che si sono recati agli sportelli del Cup di Gallarate, oltre un centinaio di persona in coda racconta Fabrizio ma dall’altra parte degli sportelli “nessuno”. L’estate, il caldo, un centinaio di persone in coda oppure gli sportelli aperti