Salvini commissaria la Lega Nord di Busto e sospende dal partito i membri del gruppo consiliare

Dopo la crisi nella maggioranza bustocca, che ha permesso all'opposizione di eleggere il Presidente del Consiglio, il Carroccio prende provvedimeti

12 luglio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Salvinifoto

Dopo che la maggioranza di centro destra si è sfaldata al momento di eleggere il Presidente del Consiglio, arrivano le prime durissime reazioni delle Lega Nord.

Dai vertici del Carroccio arriva il commissariamento della sezione leghista di Busto Arsizio.
Si parla di Marco Colombo (Sindaco di Sesto Calende) affiancato dal membro del Consiglio Federale di Via Bellerio Andrea Mascetti.
Ai due i pieni poteri di pulizia per mettere ordine in una sezione che per anni ha sempre disatteso gli interessi generali del movimento.
I primi sul banco degli imputati sono i due Reguzzoni, Paola e Gianpiero, la prima ostile e rancorosa verso l’ex Sindaco Farioli e l’attuale Sindaco Antonelli ed il secondo-ora consigliere regionale- uomo di provata esperienza che non può credere che tali prese di posizioni siano senza conseguenze.
Il segretario provinciale Matteo Bianchi, di poche parole ma furibondo come non lo si era mai visto prima:”per quanto mi riguarda, chi fa casino va fuori dai coglioni”.
La situazione bustocca è arrivata in presa diretta al Segretario Federale Matteo Salvini che ha annunciato piena fiducia nel Sindaco Emanuele Antonelli ma anche pesanti provvedimenti per i militanti locali del carroccio artefici di questo “capolavoro di irresponsabilità”.

Tag:

Leggi anche: