Riforme, Cattaneo: “Facciamo come negli Usa”

Il presidente del Consiglio Regionale è in visita a Chicago

09 agosto 2016
Guarda anche: Lombardia
cattaneo

 

“L’Italia, nel momento in cui sta costruendo un nuovo rapporto tra centro e periferia, dovrebbe guardare al ‘modello Usa’ per far funzionare davvero le riforme istituzionali”.

A suggerirlo è il presidente del consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, che nelle vesti di presidente della Conferenza delle assemblee legislative europee è in missione negli Stati Uniti, dove ha partecipato al summit delle assemblee legislative Usa, in corso a Chicago, e incontrato a Washington i vertici delle agenzie che vigilano sull’attività del Congresso americano.

“Se vogliamo che le riforme costituzionali una volta approvate col referendum funzionino – spiega Cattaneo parlando con l’ANSA – dobbiamo pensare a modalità nuove. Se vogliamo che il Senato in Italia non diventi un dopolavoro per i consiglieri regionali dobbiamo usare metodologie e prassi nuove. Serve un cambio di mentalità”.

Cattaneo fa l’esempio di come negli Stati Uniti funziona il processo di valutazione delle politiche, un tema che riguarda molto da vicino il nuovo Senato che opererà in Italia: “Da noi – spiega – tale valutazione si basa sulle procedure, è quello che si va a vedere. Negli Usa invece e’ il contrario, si prendono in considerazione gli effetti delle performance, quello che conta sono solo i risultati, se vengono raggiunti o meno”. E’ questo, per il presidente del consiglio regionale della Lombardia, il cambio di mentalità che deve avvenire anche in Italia.

“Qui il modello è fatto di agenzie indipendenti che hanno un forte grado di autonomia – spiega ancora – che operano dentro le istituzioni ma restano al riparo dalle influenze e pressioni politiche”. L’auspicio è che anche l’Italia prenda in considerazione la possibilità di muoversi in questa direzione.

Negli Usa come in Italia, poi, si ragiona molto su come ricostruire la fiducia tra cittadini e istituzioni: “E’ un tema di cui abbiamo parlato molto in questi giorni” afferma Cattaneo, “bisogna ripartire dai temi che riguardano di più la gente e la vita quotidiana, per ricostruire un rapporto che si è andato logorando nel tempo”.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice