Riforme, Cattaneo: “Facciamo come negli Usa”

Il presidente del Consiglio Regionale è in visita a Chicago

09 agosto 2016
Guarda anche: Lombardia
cattaneo

 

“L’Italia, nel momento in cui sta costruendo un nuovo rapporto tra centro e periferia, dovrebbe guardare al ‘modello Usa’ per far funzionare davvero le riforme istituzionali”.

A suggerirlo è il presidente del consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, che nelle vesti di presidente della Conferenza delle assemblee legislative europee è in missione negli Stati Uniti, dove ha partecipato al summit delle assemblee legislative Usa, in corso a Chicago, e incontrato a Washington i vertici delle agenzie che vigilano sull’attività del Congresso americano.

“Se vogliamo che le riforme costituzionali una volta approvate col referendum funzionino – spiega Cattaneo parlando con l’ANSA – dobbiamo pensare a modalità nuove. Se vogliamo che il Senato in Italia non diventi un dopolavoro per i consiglieri regionali dobbiamo usare metodologie e prassi nuove. Serve un cambio di mentalità”.

Cattaneo fa l’esempio di come negli Stati Uniti funziona il processo di valutazione delle politiche, un tema che riguarda molto da vicino il nuovo Senato che opererà in Italia: “Da noi – spiega – tale valutazione si basa sulle procedure, è quello che si va a vedere. Negli Usa invece e’ il contrario, si prendono in considerazione gli effetti delle performance, quello che conta sono solo i risultati, se vengono raggiunti o meno”. E’ questo, per il presidente del consiglio regionale della Lombardia, il cambio di mentalità che deve avvenire anche in Italia.

“Qui il modello è fatto di agenzie indipendenti che hanno un forte grado di autonomia – spiega ancora – che operano dentro le istituzioni ma restano al riparo dalle influenze e pressioni politiche”. L’auspicio è che anche l’Italia prenda in considerazione la possibilità di muoversi in questa direzione.

Negli Usa come in Italia, poi, si ragiona molto su come ricostruire la fiducia tra cittadini e istituzioni: “E’ un tema di cui abbiamo parlato molto in questi giorni” afferma Cattaneo, “bisogna ripartire dai temi che riguardano di più la gente e la vita quotidiana, per ricostruire un rapporto che si è andato logorando nel tempo”.

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,