Rapina al Dipiù di Busto Arsizio: picchiano una commessa e aizzano il pitbull

Due ragazzi con un cane hanno tentato un furto al supermercato. Scoperti, sono riusciti a fuggire dopo che uno dei due ha addirittura morso la mano alla dipendente che aveva cercato di fermarli

22 ottobre 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
polizia-arresto-della-volante

Due giovani, un ragazzo di 24 anni residente a Cogliate (MB) e una ragazza sedicenne di Busto, sono stati arrestati ieri pomeriggio dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio dopo che in un supermercato avevano tentato un furto degenerato in una vera e propria rapina.

Erano circa le 16.00 quando i due, con un cane di razza pitbull al guinzaglio e uno zainetto a tracolla, sono entrati nel supermercato “Dipiù” di via Magenta. 

Ad una commessa non è però sfuggito che i due, aggirandosi tra i reparti come normali clienti, prelevavano dagli scaffali merce che infilavano furtivamente nello zainetto.
Quando poi la coppia ha tentato di oltrepassare le casse senza pagare, la dipendente del supermercato ha cercato di fermarli provocandone però una reazione tanto veemente quanto inattesa: la commessa è stata buttata a terra e spinta dalla ragazza mentre il complice la colpiva con pugni e addirittura le mordeva una mano.

I ladri, ormai trasformatisi in rapinatori, hanno guadagnato l’uscita dove altri dipendenti e clienti che avevano assistito alla scena hanno cercato di bloccarli.
Per liberarsi di loro a quel punto il ventiquattrenne ha aizzato il pitbull, costringendo i soccorritori a desistere e riuscendo ad allontanarsi.
La Volante, intervenuta immediatamente, dopo aver sentito la descrizione dei due e del cane al seguito si è messa sulle loro tracce e poco dopo li ha individuati in via Bellotti, dove li ha bloccati e arrestati.

Entrambi sono volti già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. La minore è stata condotta nel carcere minorile “Beccaria” di Milano mentre il ventiquattrenne condotto questa mattina davanti al giudice di Busto Arsizio per la convalida dell’arresto e la direttissima.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che