Rapina al Dipiù di Busto Arsizio: picchiano una commessa e aizzano il pitbull

Due ragazzi con un cane hanno tentato un furto al supermercato. Scoperti, sono riusciti a fuggire dopo che uno dei due ha addirittura morso la mano alla dipendente che aveva cercato di fermarli

22 ottobre 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
polizia-arresto-della-volante

Due giovani, un ragazzo di 24 anni residente a Cogliate (MB) e una ragazza sedicenne di Busto, sono stati arrestati ieri pomeriggio dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio dopo che in un supermercato avevano tentato un furto degenerato in una vera e propria rapina.

Erano circa le 16.00 quando i due, con un cane di razza pitbull al guinzaglio e uno zainetto a tracolla, sono entrati nel supermercato “Dipiù” di via Magenta. 

Ad una commessa non è però sfuggito che i due, aggirandosi tra i reparti come normali clienti, prelevavano dagli scaffali merce che infilavano furtivamente nello zainetto.
Quando poi la coppia ha tentato di oltrepassare le casse senza pagare, la dipendente del supermercato ha cercato di fermarli provocandone però una reazione tanto veemente quanto inattesa: la commessa è stata buttata a terra e spinta dalla ragazza mentre il complice la colpiva con pugni e addirittura le mordeva una mano.

I ladri, ormai trasformatisi in rapinatori, hanno guadagnato l’uscita dove altri dipendenti e clienti che avevano assistito alla scena hanno cercato di bloccarli.
Per liberarsi di loro a quel punto il ventiquattrenne ha aizzato il pitbull, costringendo i soccorritori a desistere e riuscendo ad allontanarsi.
La Volante, intervenuta immediatamente, dopo aver sentito la descrizione dei due e del cane al seguito si è messa sulle loro tracce e poco dopo li ha individuati in via Bellotti, dove li ha bloccati e arrestati.

Entrambi sono volti già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. La minore è stata condotta nel carcere minorile “Beccaria” di Milano mentre il ventiquattrenne condotto questa mattina davanti al giudice di Busto Arsizio per la convalida dell’arresto e la direttissima.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi