Provincia di Varese: Protezione Civile in formato Champions

Oltre 300 volontari hanno contribuito all'accoglienza dei tifosi delle finaliste

30 maggio 2016
Guarda anche: Varese Città
protezione civile

Sono stati più di 300 i volontari di Protezione civile della Provincia di Varese impegnati, sabato 28 e domenica 29 maggio, su più turni, allo scalo dell’aeroporto di Malpensa per l’evento della finale di UEFA Champions League vinta dal Real Madrid.
Sabato mattina, alle 8, il Consigliere provinciale delegato Fabrizio Mirabelli ha voluto ringraziarli di persona, insieme al Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, al presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, all’Assessore regionale Simona Bordonali e al Prefetto Giorgio Zanzi.
I volontari di Protezione civile, infatti, hanno svolto un ruolo fondamentale nell’organizzazione logistica degli spostamenti, in occasione dell’arrivo e della partenza dei tifosi che è avvenuto in un clima di festa.

Il momento della partenza è stato il più delicato perché fare defluire decine di migliaia di tifosi in maniera rapida e ordinata è servito anche a non intasare l’aeroporto che aveva comunque un regolare calendario di arrivi e partenze.

«Le tifoserie di Atletico Madrid e Real Madrid – dichiara il consigliere provinciale Mirabelli – notoriamente non sono pericolose ma con un tale movimento di persone organizzare i flussi è stato fondamentale per evitare situazioni di criticità. I volontari di Protezione civile della nostra Provincia costituiscono un’eccellenza a livello regionale ed è un dovere delle istituzioni esprimere loro riconoscenza per quello che hanno fatto anche in questa occasione».
«Un personale ringraziamento – aggiunge Mirabelli – deve, poi, essere rivolto ai funzionari della Protezione civile provinciale Laura Zorzit, Antonello Mazza e Maria Claudia Burlotti e Stefania Vitale, per la preziosa disponibilità e professionalità che hanno dimostrato anche nei giorni scorsi, dopo l’esperienza accumulata ad Expo 2015, le quali hanno sicuramente contribuito alla buona riuscita dell’organizzazione generale e che hanno avuto un apprezzato riscontro anche da SEA e dalle Istituzioni regionali. Queste giornate di lavoro – conclude il consigliere provinciale – hanno anche permesso, a mio parere, di fare emergere due aspetti importanti: la capacità del Sistema di Protezione civile di fare squadra e l’opportunità di conoscere meglio il mondo aeroportuale».

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice