Provincia di Varese: Protezione Civile in formato Champions

Oltre 300 volontari hanno contribuito all'accoglienza dei tifosi delle finaliste

30 maggio 2016
Guarda anche: Varese Città
protezione civile

Sono stati più di 300 i volontari di Protezione civile della Provincia di Varese impegnati, sabato 28 e domenica 29 maggio, su più turni, allo scalo dell’aeroporto di Malpensa per l’evento della finale di UEFA Champions League vinta dal Real Madrid.
Sabato mattina, alle 8, il Consigliere provinciale delegato Fabrizio Mirabelli ha voluto ringraziarli di persona, insieme al Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, al presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, all’Assessore regionale Simona Bordonali e al Prefetto Giorgio Zanzi.
I volontari di Protezione civile, infatti, hanno svolto un ruolo fondamentale nell’organizzazione logistica degli spostamenti, in occasione dell’arrivo e della partenza dei tifosi che è avvenuto in un clima di festa.

Il momento della partenza è stato il più delicato perché fare defluire decine di migliaia di tifosi in maniera rapida e ordinata è servito anche a non intasare l’aeroporto che aveva comunque un regolare calendario di arrivi e partenze.

«Le tifoserie di Atletico Madrid e Real Madrid – dichiara il consigliere provinciale Mirabelli – notoriamente non sono pericolose ma con un tale movimento di persone organizzare i flussi è stato fondamentale per evitare situazioni di criticità. I volontari di Protezione civile della nostra Provincia costituiscono un’eccellenza a livello regionale ed è un dovere delle istituzioni esprimere loro riconoscenza per quello che hanno fatto anche in questa occasione».
«Un personale ringraziamento – aggiunge Mirabelli – deve, poi, essere rivolto ai funzionari della Protezione civile provinciale Laura Zorzit, Antonello Mazza e Maria Claudia Burlotti e Stefania Vitale, per la preziosa disponibilità e professionalità che hanno dimostrato anche nei giorni scorsi, dopo l’esperienza accumulata ad Expo 2015, le quali hanno sicuramente contribuito alla buona riuscita dell’organizzazione generale e che hanno avuto un apprezzato riscontro anche da SEA e dalle Istituzioni regionali. Queste giornate di lavoro – conclude il consigliere provinciale – hanno anche permesso, a mio parere, di fare emergere due aspetti importanti: la capacità del Sistema di Protezione civile di fare squadra e l’opportunità di conoscere meglio il mondo aeroportuale».

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione