Provincia di Varese: premio speciale per i campioni paralimpici

I nuotatori della Polha accolti a Villa Recalcati

31 maggio 2016
Guarda anche: SportVarese
polha

I campioni della Polha Varese questa mattina sono stati premiati dal Presidente della Provincia Gunnar Vincenzi per i successi conquistati agli ultimi Campionati Europei di nuoto, che si sono svolti a Funchal, in Portogallo.
Nell’Ufficio di presidenza erano presenti Federico Morlacchi, Arianna Talamona e Alessia Berra, accompagnati dal loro allenatore Massimiliano Tosin e dal Presidente della Polha Daniela Colonna Preti.
Il Presidente Vincenzi e il consigliere provinciale Bertocchi hanno premiato i tre atleti, l’allenatore e il Presidente della Polha con una targa in onore alle medaglie conquistate e come riconoscimento del grande lavoro svolto dal tecnico e dalla società Polha.

«E’ per me un grande onore poter oggi premiare i nostri campioni qui a Villa Recalcati – ha dichiarato Vincenzi – Federico, Arianna e Alessia sono l’esempio del grande lavoro che la Polha porta avanti da moltissimi anni. Tutta la nostra provincia deve essere orgogliosa di avere una società come la Polha fatta da persone che mettono nel loro lavoro impegno, passione e professionalità e, grazie anche ai ragazzi, ottenuto grandi successi. Il premio che oggi consegniamo è il massimo che in questo momento la Provincia può fare per dimostrare la vicinanza dell’Ente a una società eccellente come la Polha. Stiamo infatti attraversando un momento di grande cambiamento e, lo dico con rabbia e rammarico, non è possibile sostenere il grande lavoro in altro modo. Mi auguro che una volta concluso questo processo di cambiamento istituzionale, avendo maggiori certezze sulle competenza, si possano riattivare tutta una serie di iniziative».

Il Consigliere Bertocchi ha portato ai ragazzi e ai rappresentanti della Polha i complimenti «di tutto il consiglio provinciale, perché oggi premiamo una delle realtà più belle della nostra provincia».
Daniela Colonna Preti, oltre ad aver ringraziato la Provincia «per la bella mattina a Villa Recalcati», ha ricordato «che la Polha sta portando avanti un progetto molto bello, che ci permette di far allenare i ragazzi a Milano, dove studiano e dove possono scendere in vasca anche con atleti provenienti dal altre regioni d’Italia. Il tutto a favore di un’integrazione sempre maggiore».
 

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare