“Processo a Pinocchio”: il teatro è di casa ad Azzate. FOTO E VIDEO

Grande successo per la ''prima'' in Lombardia dello spettacolo di Andrea Palotto, portato al Teatro Castellani dalla Pro Loco

16 gennaio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
FB_IMG_1452955153357

La forza dell’arte è quella di farti riflettere sulla vita, riuscendo a farti ridere e divertire.

Poi, una volta alzato dalla poltrona, lo spettacolo che hai appena visto non scivola via, ma ti è ormai entrato nella pelle, farà parte delle riflessioni che farai nelle prossimi ore, se non nei prossimi giorni.

Queste le sensazioni quando un’opera ha raggiunto l’obiettivo, quello di toccare nel profondo lo spettatore.
E “Processo a Pinocchio” ci è riuscito.

Con un format assolutamente originale, mischiando, anzi fondendo, la commedia noir e il musical, in maniera perfetta.

La storia ruota attorno alla figura di Pino Lorenzini, bugiardo cronico, che si ritrova a barcamenarsi tra una moglie e due amanti, e una madre autoritaria e possessiva. L’azione inizia con la morte dello psicologo, che aveva in cura Pino, ma non solo lui… ed è Pino ad essere trovato con il martello in mano, l’arma del delitto. Quello che appare ovvio viene negato dal protagonista fino alla fine. Fino alla menzogna finale che rappresenta la sua vita.

L’opera è stata scritta e diretta da Andrea Palotto, in scena Cristian Ruiz, Luca Giacomelli Ferrarini (speciale partecipazione), Debora Boccuni, Giada D’Auria, Nadia Straccia, Claudio Zanelli. Musiche di Marco Spatuzzi, al piano Federico Zylka.

Uno spettacolo reso possibile, ad Azzate, grazie all’impegno della Pro Loco e del presidente Nicola Tucci. Da tempo l’associazione è “pioniera” nel portare sul nostro territorio diversi spettacoli di successo. Con numerose “prime”. La Pro Loco Azzate nel passato ha ospitato, prima in Lombardia, “Ti Amo, sei perfetto, ora cambia.”, il musical che ora è nel terzo anno di tour in Italia e vincitore dell’Oscar italiano del musical come “miglior Musical off” e ora “Processo a Pinocchio”, opera già vincitrice di un Oscar per le musiche originali. Passare da Azzate porta fortuna.

 

 

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti