“Processo a Pinocchio”: il teatro è di casa ad Azzate. FOTO E VIDEO

Grande successo per la ''prima'' in Lombardia dello spettacolo di Andrea Palotto, portato al Teatro Castellani dalla Pro Loco

16 gennaio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
FB_IMG_1452955153357

La forza dell’arte è quella di farti riflettere sulla vita, riuscendo a farti ridere e divertire.

Poi, una volta alzato dalla poltrona, lo spettacolo che hai appena visto non scivola via, ma ti è ormai entrato nella pelle, farà parte delle riflessioni che farai nelle prossimi ore, se non nei prossimi giorni.

Queste le sensazioni quando un’opera ha raggiunto l’obiettivo, quello di toccare nel profondo lo spettatore.
E “Processo a Pinocchio” ci è riuscito.

Con un format assolutamente originale, mischiando, anzi fondendo, la commedia noir e il musical, in maniera perfetta.

La storia ruota attorno alla figura di Pino Lorenzini, bugiardo cronico, che si ritrova a barcamenarsi tra una moglie e due amanti, e una madre autoritaria e possessiva. L’azione inizia con la morte dello psicologo, che aveva in cura Pino, ma non solo lui… ed è Pino ad essere trovato con il martello in mano, l’arma del delitto. Quello che appare ovvio viene negato dal protagonista fino alla fine. Fino alla menzogna finale che rappresenta la sua vita.

L’opera è stata scritta e diretta da Andrea Palotto, in scena Cristian Ruiz, Luca Giacomelli Ferrarini (speciale partecipazione), Debora Boccuni, Giada D’Auria, Nadia Straccia, Claudio Zanelli. Musiche di Marco Spatuzzi, al piano Federico Zylka.

Uno spettacolo reso possibile, ad Azzate, grazie all’impegno della Pro Loco e del presidente Nicola Tucci. Da tempo l’associazione è “pioniera” nel portare sul nostro territorio diversi spettacoli di successo. Con numerose “prime”. La Pro Loco Azzate nel passato ha ospitato, prima in Lombardia, “Ti Amo, sei perfetto, ora cambia.”, il musical che ora è nel terzo anno di tour in Italia e vincitore dell’Oscar italiano del musical come “miglior Musical off” e ora “Processo a Pinocchio”, opera già vincitrice di un Oscar per le musiche originali. Passare da Azzate porta fortuna.

 

 

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare