Primarie centrosinistra, Zanzi contro il gioco d’azzardo

Il candidato di Varese 2.0 s'impegna a combattere i fenomeni di ludopatia

11 dicembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Zanzi premio

Si insinua sempre più veicolata da una spinta liberalizzatrice del settore, mascherata con esigenze di emersione dell’illecito, la proliferazione dissennata di occasioni di gioco d’azzardo in ogni dove procurando danni severi alla popolazione, danni che perlopiù – oltre ai diretti interessati – sopportano gli Enti Locali: è infatti al territorio che resta la gestione delle situazioni di indebitamento, la soluzione di crisi familiari e personali gravissime, i problemi lavorativi, il reiterarsi di azioni illegali per procurarsi denari per giocare d’azzardo.
La condizione di dipendenza dall’azzardo (patologia riconosciuta dalla nosologia psichiatrica internaziona-le, ma non ancora garantita in Italia dai LEA – Livelli Essenziali di Assistenza -) è subdola e fortemente legata ai meccanismi di condizionamento tipici di tali giochi. In altre parole, gli schemi utilizzati mirano sciente-mente ad “addestrare” i giocatori e a “fidelizzarli” come clienti, conducendoli dalla pratica saltuaria ed oc-casionale a quella continuativa, sino a farli sfociare in dipendenza vera e propria. Si tratta di un fenomeno in costante crescita anche nella nostra città.
L’Ente Locale ha poca voce in capitolo :ad esempio, ha potere di veto limitato rispetto alle installazioni di talune tipologie di giochi di pertinenza statale.
Il Movimento Civico #Varese2.0, con il candidato sindaco alla Primarie di coalizione Daniele Zanzi, si impegna fin da ora a lavorare affinché la mala pianta del gioco d’azzardo non metta ulteriori radici nel nostro territorio. A tal scopo serve che l’Amministrazione comunale: 1) investa risorse proprie nella formazione specifica del personale sociale e rafforzi la rete dei servizi specialistici sanitari pubblici presenti sul territorio 2) si impegni anche attraverso la partecipazione ad appositi bandi, al reperimento di fondi 3) collabori con soggetti privati di provata esperienza – in grado di documentare di non avere mai avuto rapporti con l’industria dell’azzardo – per aiutare i cittadini a sviluppare consapevolezza e adeguate difese nei confronti del devastante fenomeno del gioco patologico.

Tag:

Leggi anche:

  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio
  • Calcio – Il Varese pesca il Como: ecco tutto il girone A di serie D

    Sono stati diramanti dalla Lega Nazionale Dilettanti poche ore fa i gironi di serie D che vedranno coinvolto anche il Varese Calcio, pronto a dire la sua in questa nuova stagione. Inseriti nel girone A, i biancorossi affronteranno nel corso dell’anno anche il derby con la Varesina e con la