Presidente Cattaneo visita azienda Ratti Luino di Cassano Valcuvia

mprese, Cattaneo: "Occorre un piano di defiscalizzazione per il lavoro straordinario" Presidente visita Ratti Luino, azienda specializzata nel meccanotessile

15 giugno 2017
Guarda anche: Lombardia

Cassano Valcuvia (Varese), 15 giugno 2017 – Un piano di defiscalizzazione mirata per il lavoro straordinario, migliorare il sistema di alternanza scuola-lavoro e maggiori misure per l’inserimento di persone con disabilità attraverso un sistema di contratti agevolati: sono questi i temi emersi nel corso della visita all’azienda Ratti Luino di Cassano Valcuvia (Varese), dove questa mattina il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha incontrato i proprietari Giovanni, Stefano e Andrea Locatelli.
All’incontro, promosso da Confartigianato Imprese Varese e ultima tappa di una serie di confronti sul territorio, hanno partecipato anche il Presidente Davide Galli con la responsabile della sede territoriale di Luino e Laghi, Lorenza Costantini. Ventisette dipendenti e un’esperienza consolidata nel settore del meccanotessile, Ratti Luino è stata salvata nel marzo del 2010 dal fallimento grazie alla determinazione degli attuali titolari che hanno scelto di investire e scommettere sul un marchio storico del territorio, seppur in un momento di piena crisi economica.

Il problema più urgente emerso dal confronto di oggi è quello della eccessiva tassazione del lavoro dei dipendenti – ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo -. Si tratta di in problema comune a molte imprese e nel momento in cui si sta ragionando sulla questione degli accordi fiscali, credo sia utile ripensare la tassazione sul lavoro straordinario attraverso una defiscalizzazione mirata. L’area del luinese in tema di occupazione e mercato del lavoro risente fortemente della competizione con la Svizzera ed è necessaria una maggiore attenzione a questo territorio, così come per le altre zone di confine della Lombardia. La realtà di Ratti Luino è particolarmente significativa: la loro è una storia imprenditoriale molto interessante. Portano valore al territorio e hanno saputo investire in un momento particolarmente difficile creando occupazione”.
La visita è stata l’ultima tappa di un programma conoscitivo di diverse aziende e realtà produttive con l’obiettivo di avere un quadro significativo dello stato di salute e dei problemi delle imprese locali. I dati, i contributi e le richieste sono stati registrati per la redazione di uno specifico dossier che sarà utile per il confronto con gli imprenditori stessi, che si terrà tra qualche settimana in Consiglio regionale con il coinvolgimento della Commissione regionale Attività produttive.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto BPM Sport Management padrona di casa nel gruppo B

    Sono stati sorteggiati oggi a Novi Sad, in Serbia, i due gironi che andranno a comporre il primo turno dell’Euro Cup 2017/2018, manifestazione che vedrà impegnata anche la BPM Sport Management. Sarà proprio la formazione bustocca a ospitare dal 29 settembre all’1 ottobre, alle Piscine
  • La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo

    Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell’ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due
  • Torna la Coppa del Mondo di Sci d’erba a Santa Caterina Valfurva

    L’adrenalina torna a salire a Santa Caterina Valfurva che, dopo le vincenti competizioni internazionali di sci alpino e sci nordico, si dimostra, ancora una volta, unica nello scenario sciistico mondiale, in estate e non solo in inverno. Infatti, dopo il grande successo della scorsa estate,
  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli