Picchia l’ex moglie, arrestato cinquantenne

Una brutta storia, avvenuta a Brenta, e risolta grazie all'intervento dei Carabinieri della stazione di Cuvio

08 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
Carabinierinuova

Un cinquantenne è stato arrestato nella giornata di sabato dai Carabinieri di Cuvio, dopo aver sfondato la porta di casa dell’ex moglie e averla malmenata.

I fatti si sono svolti a Brenta. I due sono legalmente separati e vivono in appartamenti diversi, che si trovano però nello stesso stabile. L’uomo si è presentato alla porta dell’ex, chiedendole di entrare per parlare. Al diniego, il cinquantenne ha sfondato la porta e ha aggredito la donna, causandole lesioni alla spalla.

I Carabinieri, avvertiti, sono intervenuti e hanno arrestato l’aggressore. Dalla perquisizione dell’uomo, originario di Agrigento, sono stati trovati quattro grammi di hashish.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Italiani in manette tra Gallarate e Besano per spaccio di droga

    La zona interessata maggiormente era quella del comune di Besano dove c’era il loro deposito: la piccola band di spacciatori è stata sgominata questa mattina dai Carabinieri della sezione di Gallarate. Tre gli uomini coinvolti, due italiani e un albanese, di età comprese tra i 36 e i 38 anni.
  • Busto Arsizio, due marocchini in manette per spaccio

    A seguito della recrudescenza del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, sono stati intensificati i controlli e le attività di vigilanza su tutta la rete autostradale di competenza della Sezione Polizia Stradale di Varese. Nel corso di un servizio di vigilanza stradale effettuato
  • “Il silenzio degli innocenti” il tema della violenza sui minori arriva in Regione

    Fare il punto della situazione in Italia riguardo ai casi di violenza sessuale ai danni dei minori, mettere a sistema le procedure giudiziarie e gli interventi sociali e di psicoterapia sulle vittime e sugli abusanti è l’obiettivo del convegno “Il Silenzio degli Innocenti” che si tiene
  • Maltrattamenti all’asilo di Gavirate: arrestata la maestra

    Le indagini sono arrivate al termine questa mattina quando per la maestra sono scattate le manette in seguito alla denuncia per maltrattamenti e violenze ai danni dei piccoli ospiti della struttura. Nella vicenda è stata coinvolta anche una cuoca. Le immagini registrate dalle telecamere di