Picchia l’ex moglie, arrestato cinquantenne

Una brutta storia, avvenuta a Brenta, e risolta grazie all'intervento dei Carabinieri della stazione di Cuvio

08 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
Carabinierinuova

Un cinquantenne è stato arrestato nella giornata di sabato dai Carabinieri di Cuvio, dopo aver sfondato la porta di casa dell’ex moglie e averla malmenata.

I fatti si sono svolti a Brenta. I due sono legalmente separati e vivono in appartamenti diversi, che si trovano però nello stesso stabile. L’uomo si è presentato alla porta dell’ex, chiedendole di entrare per parlare. Al diniego, il cinquantenne ha sfondato la porta e ha aggredito la donna, causandole lesioni alla spalla.

I Carabinieri, avvertiti, sono intervenuti e hanno arrestato l’aggressore. Dalla perquisizione dell’uomo, originario di Agrigento, sono stati trovati quattro grammi di hashish.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Serata “La violenza sulle donne: come rispondere”

    Lions Club Varese Insubria è lieto di ospitare la dott.ssa Daniela BORGONOVO, Procuratore della Repubblica di Varese, che terrà una conferenza sul tema: LA VIOLENZA SULLE DONNE. COME RISPONDERE. Sarà accompagnata dalla dott.ssa Silvia Nanni, Sovr. Capo della Polizia di Stato, collaboratrice del
  • Lampugnano, manette per la “donna-corriere”

    Dopo gli eventi di Malpensa, un nuovo arresto è scattato nella mattinata di giovedì 1 febbraio a Milano,  in un albergo in via Mecenate, dove una donna di 38 anni di origini spagnole, è stata trovata in possesso di un grande quantitativo di droga, pari a quasi 5 chili si hashish, inseriti
  • Malpensa, sequestrati 95 quintali di droga

    Nella mattinata di martedì 30 gennaio a Malpensa è stato bloccato un carico di droga, circa 95 i quintali trasportati illecitamente che hanno portato all’arresto di 28 persone. Sul caso si è aperta un’indagine, denominata Piave che è stata portata  termine con la
  • Busto Arsizio, Arrestato un cittadino cinese per maltrattamenti in famiglia

    Un cittadino cinese di 54 anni è stato arrestato nel pomeriggio del 6 gennaio dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio per maltrattamenti contro la figlia ventenne. E’ stata la stessa ragazza a richiedere con una telefonata l’intervento degli agenti che, arrivati