Piazza Repubblica, Civati (Pd): “Il nuovo abbattimento dei gradoni è solo un maquillage”

Secondo il giovane consigliere dei Democratici, la Giunta vuole solamente dare l'idea di essere operativa in campagna elettorale

25 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
piazza repubblica-varese

E’ stato annunciato per la seconda metà di maggio l’inizio di un nuovo intervento di demolizione dei gradoni di Piazza Reppublica. Costo dell’operazione di circa 110mila euro.

La piazza è già stata interessata dalla eliminazione della gradinata dalla parte del Centro Commerciale.

Questo progetto viene dopo i lavori di consolidamento della facciata della Caserma Garibaldi, il cui costo dell’appalto è stato stimato in circa 700mila euro: lavori che proseguiranno con una copertura della facciata con l’immagine del progetto vincitore del bando.

Su questo progetto, annunciato da molti mesi, interviene in maniera critica il consigliere del PD Andrea Civati: “Operazione maquillage in Piazza Repubblica. Per l’amministrazione Fontana-Orrigoni l’importante è “apparire indaffarati” in campagna elettorale. Per fare cosa e come è ininfluente. Sono già stati spesi una marea di soldi pubblici per eliminare i primi gradoni e per consolidare la facciata cadente per l’incuria dell’amministrazione. Ora se ne spenderanno ancora per la demolizione dell’altro lato della piazza e per la copertura della facciata”.

L’accusa del consigliere democratico è che gli interventi effettuati ora sulla Piazza saranno rivisti con il progetto complessivo della nuova Piazza Repubblica. Progetti su cui il PD ha già denunciato la lievitazione dei costi ipotizzati di diversi milioni di euro. “L’amministrazione comunale ha l’esigenza di porre una pezza all’immobilismo di questi anni che ha ridotto la Caserma ad un rudere e ha abbandonato la piazza al degrado. – accusa Civati – Non è giusto che per fare questo vengano spesi i soldi dei cittadini. Perché questi soldi non vengono destinati alla manutenzione degli impianti sportivi minori che sono fatiscenti?!”.

Infine una battuta sulla copertura della facciata con l’immagine – virtuale per ora – del nuovo progetto: “La Giunta è in campagna elettorale e pensa di riparare ad un decennio di malgoverno in pochi mesi. Per anni i varesini hanno visto la facciata in decadimento, non basta una copertura per eliminare quel ricordo” conclude il consigliere comunale.

 

Tag:

Leggi anche:

  • L’architetto Daniel Libeskind mercoledì 18 aprile a Varese

    L’architetto Daniel Libeskind sarà a Varese domani, mercoledì 18 aprile 2018. La grande firma internazionale del mondo dell’architettura e del design visiterà diversi punti significativi della nostra città, tra i quali la zona delle stazioni su cui l’amministrazione sta portando avanti
  • Area Ex Enel, il cantiere pronto per partire

    L’ex palazzina dell’Enel tornerà nuovamente a splendere: questa la decisione arrivata in via definitiva dalla Giunta Galimberti che promette per il prossimi anni un progetto di completo restyling per la palazzina dismessa che sorge tra largo IV Novembre e viale Belforte. “Siamo molto
  • Lavori per l’installazione della banda ultra larga

    Il Comune di Varese ha disposto il blocco per i futuri cantieri per l’installazione della fibra ottica fino a quando non saranno stati risolti i problemi legati al dissesto stradale in corrispondenza dei lavori attivi in questo momento o già terminati da Open Fiber, la società che sta
  • Sacro Monte, Riaperta l’area parcheggio e i bagni pubblici

    E’ stata riaperta oggi l’area parcheggio del piazzale che si trova nell’immediata prossimità dell’Arco del Rosario da dove ha inizio la via Sacra delle Cappelle del Sacro Monte. Si tratta del parcheggio, chiuso dal 2009, che si trova proprio sopra l’edificio che ospita i bagni