“PhotoFood”: il primo concorso fotografico culinario organizzato dagli “Amici di Mario Berrino”

Prima edizione del concorso che unise l'arte della fotografia al cibo. Il termine per presentare i lavori è il 31 ottobre

26 ottobre 2015
Guarda anche: Laghi
cibo_650x478

cibo_650x478

Un concorso fotografico culinario. Per unire l’arte visiva alle specialità dei nostri piatti. 

È stata aperta in questi giorni la prima edi­zione del concorso fotografico-culinario­ “PhotoFood 2015” organizzato dall’assoc­iazione culturale “Amici di Mario Berrin­o” assieme alla federazione delle associ­azioni artistico-culturalie con il patr­ocinio dell’ Uni Ludes di Lugano, ricord­ando che è l’ultima settimana in cui è p­ossibile inviare le ricette e le foto de­i piatti in quanto il concorso chiuderà sa­bato 31 ottobre 2015.­ 

Regolamento PhotoFood 2015

Articolo 1
L’Associazione culturale “Amici di Mario Berrino” organizza la prima edizione del concorso fotografico-culinario “PhotoFood” con il patrocinio de “La Famiglia Isprese”, di ficoExpoVillage2015 dell’Associazione Gea e dell’Associazione Interculturale per lo Sviluppo Umano (AISU Onlus).

Articolo 2
Tema del concorso è il cibo.

Articolo 3
Il concorso inizia domenica 21 giugno e si conclude sabato 31 ottobre.
Ciascun partecipante dovrà inviare sia la sua ricetta in formato digitale o come corpo di testo della mail che due fotografie della realizzazione della stessa, di cui una ripresa dall’alto, (in formato JPG, Png o PDF) all’indirizzo di posta elettronica assamicimarioberrino@yahoo.com specificando l’avviso di lettura e indicando nell’oggetto “concorso PhotoFood2015”.

Articolo 4
Le opere presentate verranno selezionate e giudicate in maniera inappellabile da una giuria di prestigio appositamente costituita che valuterà secondo i seguenti criteri:
originalità della ricetta;
presentazione del piatto;

Articolo 5
Le migliori opere classificate verranno esposte in una mostra collettiva che si terrà nel corso del mese di novembre in occasione della serata finale che prevedrà altresì la degustazione della ricetta vincente da parte della giuria.

Articolo 6
Il partecipante, per l’ opera candidata, concede all’associazione culturale “Amici di Mario Berrino” una licenza d’uso completa, non esclusiva, irrevocabile e a tempo indeterminato. L’associazione mantiene i diritti di utilizzarle nell’ambito delle proprie attività associative.
L’autore, il cui nome verrà sempre indicato, mantiene comunque i diritti morali sulla propria opera nonché la proprietà intellettuale della stessa.

Articolo 7
Il vincitore riceverà in premio un libro di cucina antico.
Al secondo e terzo classificato verranno donati due libri editi da Ludes Univesity Press.

Articolo 8
Con l’iscrizione al concorso, l’autore accetta il presente regolamento e dichiara di possedere la paternità e i diritti di utilizzo dell’immagine presentata e le eventuali necessarie liberatorie.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti