Petraroli (M5S): “Io mi taglio lo stipendio. Marantelli e Gadda?”

Il deputato grillino attacca gli avversari, sottolineando come ''tutti parlano di riduzione dei costi della politica, ma solo noi lo facciamo''

13 luglio 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
FB_IMG_1436805142399

“Siamo nati nel 2009 per un motivo. Perché tutti i partiti ci prendevano in giro. Avevamo due alternative. O andarcene dal Paese, o provare a cambiare le cose”. 

Il deputato del Movimento 5 Stelle Cosimo Petraroli, che ha presentato il “bando assessori” insieme al candidato sindaco Alberto Steidl, attacca gli avversari.

“In molti ci chiedono che possibilità abbiamo, visto che nel 2011 abbiamo avuto una percentuale contenuta – ha detto – io ero candidato nella lista a sostegno di Francesco Cammarata. Ho preso solo due voti. Pochi anni dopo sono diventato deputato. Il Movimento 5 Stelle è questo, riesce a ottenere risultati prima impensabili. E per l’importanza strategica di Varese, il livello nazionale ci ha garantito appoggio per la campagna elettorale”. E poi una critica agli avversari, in particolari del Pd: “Io come deputato mi taglio lo stipendio e verso la mia quota in un fondo per le piccole imprese. Questa è la differenza tra noi e gli altri, tra noi e Marantelli e Gadda”.

E quindi: “Noi abbiamo come regola due mandati al massimo e poi a casa. In Parlamento però mi trovo di fianco Rosy Bindi e Bossi, che sono lì da una vita. Questa è la differenza tra noi e loro. Noi vogliamo cambiare le cose”.

 

Tag:

Leggi anche:

  • M5S Lombardia: “Aborto, in Lombardia è un diritto negato”

    Nel post pubblicato oggi si legge: “Oggi cade il quarantesimo anniversario dell’approvazione della legge 194 sull’aborto, che garantisce un diritto di scelta che ogni donna deve poter esercitare. Oggi, quarant’anni dopo, quel diritto rimane nei fatti ostacolato, intralciato,
  • Elezioni: centrodestra prima coalizione, volano Lega e M5S. A rischio la governabilità

    Al Senato il dato attuale vede il M5S  essere la forza politica più votata, con il 31,96% dei voti. Il secondo partito è il PD, con un distacco abissale, che si ferma al 19,30%. +Europa si ferma al 2,38%, Italia Europa Insieme è allo 0,53%, la lista Civica Popolare Lorenzin allo 0,50% e
  • Servizio Unico di Telepedaggio Europeo, la proposta al Parlamento UE

    “Il servizio unico di telepedaggio europeo porterebbe enormi benefici a cittadini e imprese, in particolare nel settore dei trasporti, e farebbe risparmiare centinaia di milioni di euro agli utenti delle autostrade” si apre così la dichiarazione di Massimiliano Salini, eurodeputato di Forza
  • Gentiloni: la “squadra” è pronta, ora attende la fiducia

    Alle 17.30 di oggi Paolo Gentiloni è salito al Quirinale e ha letto la lista dei ministri del nuovo governo. Ora si presenterà al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per sciogliere la riserva e già questa sera alle ore 20 giurerà. Domani e dopodomani si voterà la fiducia per