Pedemontana, la Provincia: “Azienda in silenzio, scriveremo a Di Pietro”

Il capogruppo di maggioranza Bertocchi annuncia l'iniziativa

28 luglio 2016
Guarda anche: Varese
pedemontana3

«Sono passati 60 giorni dalla nostra richiesta a CAL (Concessioni autostradali lombarde) di convocazione urgente di un Tavolo di lavoro sulle problematiche connesse alla costruzione di Pedemontana ma, a oggi, non abbiamo avuto alcuna risposta, né dalla società, né da Autostrada Pedemontana Lombarda, né da Regione Lombardia.

Questo silenzio ci preoccupa soprattutto alla luce dei 16 milioni di euro in opere di compensazione e mitigazione che i Comuni e i cittadini della Provincia di Varese stanno ancora aspettando. Visto il recente cambio al vertice di Autostrada Pedemontana Lombarda, abbiamo deciso di scrivere al nuovo Presidente Antonio Di Pietro.». Con queste parole il Capogruppo di maggioranza Paolo Bertocchi rilancia la questione Pedemontana dopo i due incontri avvenuti a Roma nei mesi scorsi e il lavoro di coordinamento fatto con i Sindaci dei Comuni coinvolti dai cantieri dell’opera. «A Cal, Pedemontana, Regione Lombardia, abbiamo inviato il dossier costruito con i Sindaci, contenente tutti i ritardi e le problematiche connesse ai cantieri di Pedemontana. Provincia di Varese sulla questione Pedemontana vuole continuare a farsi portavoce dei Sindaci affinché vengano rispettati, quanti prima, gli impegni e i contratti sottoscritti da Pedemontana con i Sindaci– conclude il consigliere Bertocchi –

Alla luce poi dei ruoli ricoperti in passato da Antonio Di Pietro, che, ricordiamolo, è stato Ministro alle Infrastrutture durante il Governo Prodi e artefice del Tavolo Milano, dedicato alle opere autostradali in Lombardia, ci attendiamo da parte sua un impegno importante e un dialogo proficuo che possa portare al più presto ad accogliere le richieste, fondate, dai sindaci che hanno contribuito a costruire tutta la documentazione».

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che