Pedemontana dice NO al pedaggio gratis

Arriva la decisione definitiva sul pedaggio dell’autostrada: questo continuerà ad essere a pagamento

16 Aprile 2018
Guarda anche: LombardiaTrasporti Strade Autostrade

La nuova decisione va contro le ultime dichiarazioni dell’ex governatore della Lombardia Roberto Maroni, che in passato aveva promesso la totale gratuità della strada e con lui successivamente si era aggiunto anche Attilio Fontana, ora a capo della regione Lombardia, che aveva promesso questo progetto.

Oggi arriva la notizia contraria sulla tangenziale di Como: a cambiare le carte in tavola è il neo assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo che ha smentito la prossima eliminazione del pedaggio, anzi il pedaggio si dovrà continuare a pagare “La strada che era stata ipotizzata di azzerare il pedaggio attraverso l’accordo con Anas personalmente, mi sembra più problematica, per problemi di natura tecnica ed anche legati a questo accordo – spiega durante un incontro che si è svolto a Como – Forse non risponde completamente alle esigenze del nostro territorio perché consegna ad Anas la gestione di molte strade lombarde; che io, invece, credo sia meglio che la Lombardia mantenga”.

Cattaneo prosegue su questa strada, spiegando inoltre che il progetto della Pedemontana verrà proseguito per essere al più presto portato a termine, anche se per il nuovo tratto i lavori saranno già complessi “Il progetto c’è, il consenso sul tracciato a suo tempo venne individuato, si tratta di reperire parecchie risorse. Personalmente credo che possano essere solo frutto di un investimento, concordato con il governo nazionale, finanziato dal Cipe. Quando sarà completato anche il secondo lotto, potrà avere senso un pedaggio, ma solo sul primo lotto io credo che non abbia senso”.

Infine ha voluto sottolineare come, anche con tutta la buona volontà, i conti in rosso di Pedemontana SPA inoltre non consentono di rinunciare agli incassi delle due tangenziali.

Tag:

Leggi anche:

  • Pedemontana, ufficiale lo sconto del 20% ai pendolari

    “Lo sconto sperimentale del 20% per gli utenti frequenti di Pedemontana (oltre i 5 giorni mensili di utilizzo) annunciato oggi dalla società e valido dal 1 febbraio, è un ottimo punto di partenza che si pone nel solco delle misure concrete volte a far risparmiare cittadini ed imprese che
  • Autostrade 2019, nessuno aumento “Accordo con il governo”

    Buone notizie per i viaggiatori italiani: l’anno nuovo si apre, finalmente, senza alcun aumento sui pedaggi autostradali. La notizia è arrivata in queste ultime ore. Il Consiglio di Amministrazione di Autostrade per l’Italia, d’intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha
  • Autostrade, bloccare gli aumenti. Sulla a24 e a25, sindaci sono da ascoltare

    I rincari autostradali sono da bloccare. È prioritario oggi stoppare gli aumenti dal primo gennaio, su tutta la rete nazionale. Per la A24 e A25, ad esempio, i Sindaci e Uncem Lazio sono stati chiari scendendo più volte in piazza negli ultimi mesi: no agli aumenti delle tariffe. Devono essere
  • Tav e Pedemontana, Palumbo (FI): “Solo i 5 Stelle sono contro lo sviluppo. Governo faccia la sua parte”

    E’ quindi necessario che sia il Governo che il Ministero delle Infrastrutture diano quelle risposte chiare e puntuali, che i cittadini e le imprese lombarde stanno aspettando da ormai troppo tempo. Fondamentale sarà individuare ed erogare idonei finanziamenti per il completamento dell’opera