Pd Lombardia, il renziano Alessandro Alfieri nuovo segretario regionale

26 febbraio 2014
Guarda anche: PoliticaVarese Città

Il Pd lombardo è sempre più varesino. Alessandro Alfieri, leader dei renziani al Nord e sostenuto, in questa corsa, anche dai cuperliani, vince la sfida per la segreteria regionale del Partito democratico, contro Diana De Marchi (civatiana).
Ma lo scarso richiamo delle urne, dovuto probabilmente agli scenari nazionali, e alla mancanza di “pubblicità” che invece la sfida dell’8 dicembre aveva ottenuto, facendo quindi da leva per portare i cittadini al voto. A dicembre, alle primarie che hanno “incoronato” Matteo Renzi si erano recati al voto in provincia 24.714 cittadini. Oggi, a queste regionali, siamo a meno del 10%.
I votanti in tutto sono stati 2.024, Alfieri ottiene 1.393 (70%), De Marchi 609 (30%). Per chiudere, 8 schede nulle e 14 bianche.
Alfieri, quindi, stravince in casa, ma sopra il 70% si posiziona anche in altre province, come Lecco e Pavia.
Ad influire negativamente, oltre all’astensionismo, anche il dato di Milano, dove Alfieri la spunta per poco, con il 52% circa.

Tag:

Leggi anche: