Pavia: tentativo di evasione per Elia Del Grande

Il pluriomicida di Cadrezzate scoperto dalla Polizia

11 dicembre 2015
Guarda anche: LaghiLombardia
Poliziaintervento

Al nome di Elia Del Grande è legato uno dei più celebri e macabri fatti di cronaca del Varesotto: il panettiere di Cadrezzate, nel 1998, uccise infatti a colpi di fucile madre, padre e fratello.

Oggi quarantenne, il killer sta scontando trent’anni di reclusione al carcere Torre del Gallo di Pavia, dal quale aveva programmato di fuggire insieme al complice albanese Fatos Hjseni. Il piano di fuga doveva scattare nei giorni scorsi ed era articolato nei minimi dettagli, tanto da aver persino noleggiato un’auto: proprio da questo particolare gli agenti di Polizia sono riusciti a ricostruire il tentativo di fuga e a far indagare i due detenuti, dunque, per il reato di tentata evasione. Le indagini sveleranno eventuali complicità.

Tag:

Leggi anche: