Pallanuoto – La BPM Sport Management sfida la Carpisa Yamamay Acquachiara

Domani alle ore 18 in programma la 1ª di ritorno. Gu Baldineti: “Fondamentale approcciare il match nel modo giusto”. L’ex Luongo: “Ricordi bellissimi, ma domani conta solo vincere”

03 febbraio 2017
Guarda anche: Busto ArsizioSport

Campionato al giro di boa. Domani scatta il girone di ritorno di Serie A1 e la BPM Sport Management ospiterà la Carpisa Yamamay Acquachiara. Alle Piscine Manara il fischio d’inizio è in programma, come di consueto, alle ore 18. Arbitri dell’incontro saranno i signori Pinato e Romolini.
All’andata, alla Piscina Scandone di Napoli, la partita terminò 9-3 per i Mastini, con ben sette giocatori diversi a segno. Coach Baldineti sa bene, però, che questo incontro non andrà sottovalutato: “Queste sono le classiche partite dove dipenderà molto da noi e dall’approccio alla gara. A mio avviso, l’Acquachiara è una squadra che ha 6-7 giocatori di ottimo livello. Penso ad esempio a Lapenna Krapic, Kupic, Steardo, oltre a altri giovani di valore. Ma ripeto – prosegue – sarà compito nostro fare la partita”. Domani Baldineti avrà tutti a disposizione, anche Jelaca che in settimana ha accusato un’infiammazione alla spalla.
Stefano Luongo sarà l’ex di turno, insieme a Peppe Valentino e Antonio Petkovic:A Napoli ho trascorso tre anni bellissimiha dichiarato l’attaccante E’ stata la prima esperienza fuori casa, che mi ha permesso soprattutto di crescere dal punto di vista tecnico. Rispetto allo scorso anno – continua – la squadra è cambiata molto. Pino Porzio, che considero uno dei migliori allenatori in circolazione, punta molto sul collettivo e sul gioco di squadra. Sarà un aspetto, questo, da non sottovalutare. Da parte nostra dobbiamo continuare a giocare come fatto nelle scorse settimane. Vogliamo mantenere l’imbattibilità alle Piscine Manara. Chi temo in particolare? Ci sono diversi giocatori, ma direi il mio amico Lanzoni, con il quale ho trascorso tante belle esperienze, come la Finale di Coppa Len di due anni fa”.

Tag:

Leggi anche: