Natale a Varese: luci, colori e decorazioni

Il 26 novembre l'accensione dell'albero

08 novembre 2016
Guarda anche: Varese Città
giardini estensi natale

La piazza Monte Grappa si illuminerà con effetti speciali di luci proiettate sulla facciata della Camera di Commercio e in più quest’anno l’albero di Natale al centro della piazza sarà particolarmente ricco. Gli allestimenti per le festività natalizie nel centro di Varese saranno curate da Ascom e l’albero sarà sponsorizzato da una famiglia di commercianti tradizionali: Ambrosetti dell’omonima valigeria. L’albero di Natale verrà acceso il 26 novembre, giorno in cui sarà organizzata una grande festa in cui saranno invitati anche i bambini delle scuole di Varese. E in più tante iniziative anche in piazza Repubblica, al Sacro Monte e in tutto il centro città. Nei prossimi giorni uscirà un calendario con tutte le iniziative natalizie che sono state pensate per la città e il nostro Sacro Monte. Insomma l’amministrazione, con il prezioso supporto dei commercianti, sta preparando un Natale speciale per la città.

Ma le novità non finiscono qui. Proprio nell’intento di avere una città illuminata a festa e con tante iniziative per il periodo natalizio l’Amministrazione comunale e Ascom Confcommercio, hanno deciso di sostenere economicamente, attraverso il Distretto Urbano del Commercio (DUC), la realizzazione delle tradizionali luminarie natalizie. L’intento è di creare un’atmosfera particolarmente accogliente in occasione delle prossime festività per favorire l’attrattività del centro città e lo shopping natalizio. Grazie quindi al contributo del DUC, l’adesione al Natale 2016 scende a 70 euro invece che i tradizionali 110 euro, ad eccezione della sola via S. Martino dove la quota è di 80 euro in considerazione della partenza anticipata per i festeggiamenti del Santo.

“Consapevoli che il momento non è dei più semplici per il commercio tradizionale – ha dichiarato Ivana Perusin, assessore al Commercio – abbiamo pensato di stringere una sorta di partnership con i commercianti della città per rendere più accessibile dal punto di vista economico l’adesione all’iniziativa e per favorire una maggiore partecipazione che negli ultimi anni ha subito una sensibile contrazione, scoraggiando anche una buona parte di quegli operatori economici che avevano sempre partecipato con entusiasmo. Noi auspichiamo che a fronte di questi presupposti, in uno spirito di rinnovata collaborazione tra pubblico e privato, l’adesione sia massiccia. Certo che per poter garantire la piena riuscita dell’iniziativa sarà necessario che almeno i due terzi degli operatori economici accordi la propria adesione”.

In questa maniera l’amministrazione intende raggiungere diversi risultati nell’interesse della città. Prima di tutto per il Natale 2016 Varese potrà godere di un allestimento di qualità, degno di una città capoluogo di provincia, per poter accogliere nel migliore dei modi cittadini i visitatori e favorire lo shopping natalizio. Inoltre con la soluzione presentata oggi ci sarà un minor costo a carico degli operatori economici della città grazie ad investimento di fondi del DUC per un’attività che va a supporto del commercio varesino.

“Ricordiamo che lo scopo del DUC è proprio quello di intraprendere azioni strategiche, sinergiche e condivise, con l’obiettivo di sostenere e sviluppare il commercio tradizionale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, al via la distribuzione dei sacchi per i rifiuti per il 2019. Novità per il centro città

    Si troverà la prima settimana alla Schiranna, la seconda settimana si sposterà davanti allo Stadio, giungerà la terza settimana alle Bustecche, la quarta settimana sosterà in centro città davanti al Teatro e infine concluderà la distribuzione, nella settimana a cavallo di novembre, presso la
  • Varese Pride, il comune promuove la manifestazione

    “Accordo e grande spirito di collaborazione tra le varie realtà coinvolte al tavolo promosso dall’assessore alle Attività produttive Ivana Perusin”: si può riassumere così il percorso che ha coinvolto l’amministrazione comunale, Arcigay Varese, le Associazioni di Categoria del
  • Presentate questa mattina le novità e i risparmi per la tariffa sui rifiuti

    Una riduzione media del 6% sulla Tari per le utenze non domestiche e dell’1% per quelle domestiche. Per la bolletta sui rifiuti di attività produttive e commerciali quindi, se si aggiunge il 3% di riduzione già introdotto, parliamo di una diminuzione media di quasi il 10%. Sono queste le
  • #10×9=Varese Martedì 12 dicembre con Ivana Perusin

    Martedì 12 dicembre, alle 20.45, in Sala Matrimoni al primo piano di Palazzo Estense, i Concittadini presentano il sesto incontro del ciclo “10×9=Varese”. Questa volta il “bersaglio” delle dieci domande pensate insieme ai varesini sarà Ivana Perusin, assessora allo