Nasce Azione Nazionale a Gallarate

Dopo Cassano Magnago, An mette radici anche a Gallarate. La destra sta rinascedo in provincia

26 gennaio 2016
Guarda anche: GallaratePolitica
IMG_0030-1

Un movimento di quarantenni per riaggregare la destra italiana. Si chiama An, che sta per Azione Nazionale.
Non più solo alleanza ma anche azione, per porre rimedio “allo sfaldamento dei nostri valori, della nostra identità e della nostra sovranità attraverso uno Stato forte e capace di garantire la sicurezza di tutti i cittadini”.

“Credere nella solidarietà comunitaria significa essere attenti ai drammi dei più deboli e di tutte le persone umane, ma tutelare prioritariamente gli italiani che hanno bisogno di aiuto – spiega Giosuè Andreozzi, responsabile di An a Gallarate – vogliamo impegnarci per riaggregare la destra dispersa e tutto un mondo sommerso di associazioni, di liste civiche e di sigle locali, che ancora oggi non trovano validi punti di riferimento nel centrodestra.
Vogliamo proporre un nuovo modo di fare e di intendere la politica, aperta, orizzontale, fondata sulla partecipazione dei cittadini.
Per questo motivo partiamo dal basso, dal territorio, senza la solita casta fatta dai cerchi magici e dai leader nazionali, con i loro proclami demagogici che tagliano i fili e slegano la politica nazionale dalla nostra realtà quotidiana.
Ma soprattutto vogliamo ritrovare quella forza necessaria per poter finalmente sconfiggere l’attuale regime politico della sinistra.
Per questo nasce Azione Nazionale a Gallarate”.

Tag:

Leggi anche:

  • Gallarate: il pugile Esposito sostiene Giosuè Andreozzi

    L’occasione è stata molto gradita al numeroso giovane pubblico convenuto proprio perché la presenza di Michele Esposito non era certamente prevista, e non poteva esserlo avendo conquistato il titolo solo venerdì scorso, ed è stata ritenuta di particolare auspicio per le elezioni oramai
  • Azione Nazionale fa “risorgere” la destra. Assemblea fondativa con Gianni Alemanno

    Si è riunita a Milano l’assemblea regionale fondativa di Azione Nazionale, con la partecipazione di Gianni Alemanno, dei rappresentanti di tutte le province lombarde. Nell’ambito dei lavori dell’assemblea è stato costituito il comitato regionale dei promotori. Per la provincia