Mezzi di trasporto gratis per Forze dell’Ordine e disoccupati, Marsico: “Un segnale di attenzione alle comunità”

Il consigliere regionale di Forza Italia, dopo l’approvazione della mozione in aula, chiede alla giunta di attivarsi il prima possibile per rendere esecutivo il provvedimento a favore di chi garantisce la sicurezza e dei cittadini che invece sono in difficoltà

02 Luglio 2014
Guarda anche: PoliticaVarese Città
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Mezzi pubblici gratuiti per le Forze dell’Ordine e i disoccupati. Un provvedimento, quello votato dal consiglio regionale della Lombardia, che dovrà adesso essere attuato dalla giunta.

Lo auspica il consigliere regionale di Forza Italia Luca Marsico, che sottolinea come si tratti di garantire la sicurezza dei cittadini, per quanto riguarda le Forze dell’Ordine, e di aiutare invece chi si trova in difficoltà economica, per i disoccupati.

Marsiconuova

“È di fondamentale importanza – spiega Marsico – che la Giunta regionale si attivi immediatamente per la proroga degli accordi che consentano la presenza gratuita o a condizioni agevolate delle forze dell’ordine sui mezzi pubblici affinché i risultati positivi in termini di sicurezza dei cittadini e del personale di bordo possa essere sempre tutelata nel migliore dei modi. Una estensione decisiva a fronte di significativi e positivi risultati concreti percepiti e testimoniati dai lavoratori del settore del trasporto pubblico che quotidianamente sono interessati a problemi di sicurezza sui mezzi.
Ritengo ugualmente importante, a fronte di una crisi lavorativa che ha colpito molte famiglie lombarde, mettere in campo tutti gli strumenti possibili di agevolazione per la mobilità pubblica che interessino i disoccupati lombardi consentendogli di viaggiare senza costi sulla rete di trasporto pubblico regionale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Foibe ed esodo giuliano dalmata: storia e memoria del 10 febbraio

    Anche quest’anno è stato pubblicato il Bando di concorso regionale per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia: “Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i
  • Premiate le donne in prima linea durante Covid. Il grazie del governatore

    Sono 206, di cui 55 lombarde, le donne premiate lunedì 28 settembre da Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) in occasione della presentazione del IV Congresso Nazionale della Fondazione, per l’impegno in prima linea nella gestione dell’epidemia di
  • Ripartenza: Regione Lombardia stanzia 6 milioni di euro per l’enogastronomia

    La prima misura riguarda il sostegno al sistema produttivo caseario, ma anche i cittadini in difficoltà economica, mentre la seconda iniziativa mira a sostenere il sistema produttivo vinicolo di qualità e gli operatori della ristorazione. “Io mangio lombardo” è una misura straordinaria dal
  • Trasporto pubblico, Fontana “Nella nostra proposta punti imprescindibili”

    “Le Regioni hanno condiviso le ‘linee guida’, punti essenziali e imprescindibili per cercare di garantire il servizio di trasporto”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia al termine della Conferenza delle Regioni del pomeriggio del 31 agosto e in vista della Conferenza