Mercato elettrico, dalla bolletta al rispetto dell’ambiente: incontri a La Tela di Rescaldina

Con le “Energie che Contano”, l’osteria sociale affronta il tema di una scelta consapevole 0dell’operatore per la fornitura dell’energia elettrica. Due appuntamenti promossi in collaborazione con Comune, Gasabile, DES Varese e Co-Energia

19 giugno 2017
Guarda anche: AltomilaneseCulture e Spettacolo

Dall’economia solidale alla riforma del mercato elettrico per approdare ad una scelta il più possibile consapevole. Questo il percorso che si propone di fare il ciclo di incontri “Le energie che contano” promosso martedì 20 e 27 giugno da La Tela di Rescaldina in collaborazione con il Comune di Rescaldina, Gasabile, DES Varese e l’associazione Co-Energia. Dopo il primo appuntamento sul consumo critico dei prodotti, la rassegna entra nel vivo del tema affrontando dapprima il mercato elettrico con utili e pratiche indicazioni su come leggere la bolletta della corrente; quindi tocca il consumo critico, ovvero la scelta dell’operatore (che tutti dovremo fare l’anno prossimo) per la fornitura dell’energia elettrica. «L’intento è di fornire non solamente un quadro di conoscenza, quindi i contenuti della riforma del mercato elettrico, ma anche una risposta per poter arrivare ad una scelta consapevole», premette Giovanni Arzuffi portavoce della cooperativa Arcadia che gestisce La Tela. «Anche dietro al banale gesto di accendere la luce di casa nostra c’è una scelta. Vorremmo che sia una scelta di campo, che guardi da una parte alla bolletta quindi al portafoglio e dall’altra alla propria responsabilità sociale, nei confronti dell’ambiente e della società».

Il tema della serata di martedì 20 giugno è “Energia: facciamo luce su bolletta e mercato elettrico”. Gli interventi spiegheranno cos’è il mercato elettrico, cosa significano realmente le voci indicate in bolletta, quali sono i contenuti della riforma. Sarà inoltre presentato il modello di Co-energia come modello di consumo alternativo.

Il titolo dell’incontro di martedì 27 giugno è invece “Facciamo la differenza. due soluzioni concrete alla portata di tutti”. In programma la tavola rotonda “Energia, Sostenibilità ed Ambiente: proposte concrete di energia da fonti rinnovabili su misura per l’Economia Solidale” alla quale è prevista la partecipazione di Stefano Caserini, Docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano; Gianluca Ruggeri consigliere della cooperativa “è nostra” fornitore elettrico cooperativo a finalità non lucrativa e Romano Stefani del CdA di Dolomiti Energia SpA.

Gli incontri si svolgono nella sala Pietro Sanua dell’osteria sociale La Tela di Rescaldina in strada Saronnese 31. L’inizio è previsto alle 21; la partecipazione è libera.

 

Tag:

Leggi anche: